Seguici su

Brooklyn Nets

UFFICIALE: Okafor e Stauskas volano a Brooklyn in cambio di Trevor Booker

Raggiunto l’accordo tra 76ers e Nets: Okafor, Stauskas e una pick per il draft 2019 in cambio di Booker

Dopo tanto, finalmente Jahlil Okafor ha una nuova casa.

I Philadelphia 76ers e i Brooklyn Nets hanno trovato un accordo: Okafor, Nik Stauskas e una scelta al secondo round per il draft 2019 in cambio di Trevor Booker.

Il general manager dei Nets, Sean Marks ha dichiarato:

Siamo emozionati riguardo alle possibilità di entrambi, Jahlil e Nik, oltre che riguardo al fatto di aggiungere un altro futuro assetto che ci aiuterà con il roster in continuo sviluppo. Questa trade ci permette di avere buone possibilità di portare due giovani giocatori che sono stati scelte alte nei draft recenti e dare loro l’opportunità di avere successo nel nostro sistema.

Okafor, infatti, è stato la terza scelta assoluta al draft del 2015, ma in poco tempo ha visto il suo minutaggio drasticamente limitato a favore del compagno Joel Embiid. Era da tempo che giravano voci riguardo a un suo possibile scambio, ma i 76ers non avevano ancora concretizzato nulla.

Ora, in cambio, hanno ottenuto un grande lavoratore dalla panchina come Trevor Booker.

Bryan Colangelo, general manager di Philadelphia, infatti, ha spiegato:

Trevor è stato un aiuto solido e competitivo da entrambi i lati in ogni sua tappa NBA. Le capacità di Trevor dovrebbero combaciare con il nostro stile di gioco e la sua esperienza dovrebbe aggiungere alla nostra panchina profondità per la corsa ai playoff.

Jahlil e Nik sono entrambi giovani di qualità con talento e dovrebbero continuare a giocare in questa lega per molto tempo. Speriamo che possano trovare più opportunità a Brooklyn questa stagione e li ringraziamo per il loro contributo negli ultimi anni.

 

LEGGI ANCHE:

Risultati NBA: Ingram trascina i Lakers con la tripla allo scadere, Harden e Paul annientano i Jazz. Crolla OKC nonostante il solito Westbrook

I 76ers vogliono una 2nd round pick per Okafor

Commento

Commento

  1. #12 harper

    12/12/2017 14:08

    Il Processo, il Processo, il Processo! ok, ma va anche saputo fare e scegliere bene al draft oppure muoversi con attenzione, accumulare scelte non serve a niente se non si dà un senso chiaro a quello che si fa, prendere il talento tanto per prendere talento non mi pare porti granchè. i 76 hanno scelto Noel e lo hanno dato via per un giocatore da panchina. Hanno scelto Okafor(3 scelta assoluta 2 anni fa, non nel 2007) e lo hanno scambiato per un panchinaro, praticamente se non sceglievano e prendevano 2/3 uomini di sostanza dai freeagent avevano fatto molto meglio. Certe volte si può anche cedere la scelta e prendere più in basso elementi più utili che mettere assieme 3 lunghi per poi farne giocare 1 e dare via gli altri per niente o poco.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets