Seguici su

NBA Playoffs

Gran prova corale dei Celtics che rimontano gli Wizards e vincono gara-1

Grande vittoria per i Celtics che vanno sotto anche di 16 lunghezze nel primo quarto ma poi rimontano e vincono gara-1 contro gli Wizards grazie ad una grande prova offensiva di tutta la squadra.

Iniziano le serie di Semifinale Playoffs nella Eastern Conference con gara1 al TD Garden tra i padroni di casa dei Boston Celtics e gli Washington Wizards.

Coach Stevens per i Celtics continua a cavalcare Gerald Green schierandolo nel quintetto (4 vittorie consecutive da quando parte in quintetto), ma la partenza degli ospiti è bruciante. Boston non riesce a trovare  risposte per la fisicità sotto canestro di Gortat e sotto 9-0 coach Stevens è costretto a chiamare time out. Al ritorno in campo Green è in panca e Amir Johnson in campo, in un tentativo di contenere nel pitturato lo strapotere Wizards. La mossa non sembra funzionare, con Washington che si porta avanti addirittura per 16-0. Stevens prova allora a trovare energie dalla panchina e grazie alla riserve i Celtics ritrovano una certa fluidità offensiva, con l’ottimo impatto di Olynyk che con due triple e dieci punti segnati prova a tenere a contatto i padroni di casa. Gortat rimane però un rebus irrisolvibile per la difesa dei biancoverdi; per il polacco in questo inizio di gara ben 9 punti e 3 rimbalzi. Isaiah Thomas in un contatto di gioco perde un dente, ma infila comunque due triple nelle due azioni seguenti. Nonostante ciò a fine primo quarto il vantaggio di Washington è considerevole; 38-24 per la squadra di Brooks, che ha tirato con percentuali ottime ( 61% dal campo e 66% da tre). Per i Celtics oltre al già citato Olynyk, ottima prestazione di Thomas con 12 punti.

Il secondo quarto inizia con i Celtics più concentrati soprattutto nella metà campo difensiva. Il primo parziale del quarto infatti è a favore dei padroni di casa che con la second unit in campo riescono pian piano a rimontare gran parte dello svantaggio accumulato nel primo quarto. Dopo soli quattro minuti del secondo quarto i Celtics ritrovano la parità grazie alla tripla di Crowder. Il punteggio recita 42-42 e il TD Garden è una bolgia.

L’attitudine difensiva per Boston è completamente diversa e gli Wizards non riescono a trovare punti facili; inoltre il contributo della panchina Celtics è di molto superiore ai pari ruolo di Washington. La partita una volta tornata in parità continua sui binari dell’equilibrio e col ritorno dei titolari nessuna delle due squadre riesce più a scappare. Gortat continua il suo spettacolo offensivo per gli ospiti, mentre il solito Isaiah Thomas mantiene a contatto i Celtics. A fine primo tempo Washington è ancora in vantaggio, ma di sole cinque lunghezze sul 64-59. John Wall e Gortat guidano gli ospiti con 13 punti a testa, mentre il top scorer di Boston è Thomas con 19 punti.

La ripresa si apre con la notizia che Markieff Morris non tornerà in campo per gli Wizards per un infortunio alla caviglia. L’equilibrio continua in questo inizio di tempo, con Isaiah Thomas che continua a trovare la via del canestro dalla lunga distanza riportando i Celtics in parità sul 66-66. L’intensità della partita sale; la difesa Celtics costringe Washington ad alcune palle perse e con una tripla di Crowder Boston trova il primo vantaggio della partita sul 73-71. Washington è in difficoltà e il parziale dei Celtics continua. Le triple di Bradley e il solito Thomas spingono Boston avanti di 7 sull’81-74. Brooks prova a fermare la partita con un time out ma al rientro in campo il copione non cambia. Isaiah Thomas è on-fire e continua a trovare il fondo della retina dalla lunga distanza (29 punti per lui a questo punto della partita). Wall prova a rispondere di orgoglio trovando un paio di canestri, ma l’attacco di Boston in questo terzo quarto è incontenibile. L’ennesima tripla (15^ della partita), questa volta di Crowder, porta i Celtics sul +11 (91-80) con i Wizards che non sembrano in grado di fermare i biancoverdi. Il parziale del terzo quarto indica un eloquente 36-16 in favore di Boston, che all’ultima pausa è in vantaggio per 95-80.

Il quarto finale vede un timido tentativo di rimonta da parte degli ospiti; un 4-0 di parziale firmato Jason Smith costringe Stevens al time out. Al rientro dalla pausa Boston continua a faticare in attacco, e Beal con un gioco da tre punti riporta gli Wizards sul -7. I Celtics nel momento del bisogno trovano un canestro di Thomas che ferma il parziale aperto di Washington. Dall’altra parte però Bogdanovic trova un pesantissimo gioco da quattro punto che riporta gli Wizards sul -4. Horford trova due punti a rimbalzo offensivo, ma Bogdanovic è caldo e con un’altra tripla tiene Washington vicina ai padroni di casa. A rispondere al croato ci pensa sempre Horford che con un canestro dalla lunga distanza porta i Celtics sul 106-99. Jaylen Brown trova un’altra tripla per Boston, a cui risponde per gli ospiti Beal. Le due squadre non mollano un colpo; ancora Crowder da tre spinge Boston alla doppia cifra di vantaggio, ma è sempre Beal a rispondere per Washington. L’ultima spallata dei Celtics è quella buona, con Bradley e Horford che spingono i biancoverdi alla vittoria con un parziale di 11-4 che chiude la partita. Vincono i Celtics 123-111 per spinti dalle prove maiuscole di Thomas (33 punti), Crowder (24 con 6/8 da tre), Horford (21 punti, 9 rimbalzi e 10 assist) e Bradley (18 punti). In casa Wizards buon contributo per Beal (27 punti), il solito Wall (20 punti e 16 assist) e Gortat (16 punti e 13 rimbalzi).

Precedente1 di 2




Recap

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in NBA Playoffs