Seguici su

Chicago Bulls

Bulls, Wade deluso dai fischi del pubblico: “Noi scendiamo in campo e ci proviamo”

Atmosfera pesante in quel di Chicago. Il numero 3 in maglia Bulls chiede pazienza

La sonora sconfitta contro i Millwaukee Bucks  per 95 a 69 nel match giocato allo United Center venerdì scorso brucia ancora in casa Chicago Bulls. La squadra viaggia appena sopra il 50% di vittorie quando siamo a 1/3 della stagione (14-13 il record attuale) e i tifosi, dopo la mancata qualificazione all’ultima postseason, sembrano non avere più molta pazienza. I fischi dagli spalti non sono piaciuti a Dwyane WadeDopo le recenti dichiarazioni, il veterano di Chicago ha fatto sentire nuovamente la propria voce:

Sono rimasto molto deluso dal fatto che i nostri tifosi ci abbiano fischiato […] Vinciamo partite casalinghe contro Cleveland e San Antonio. Poi veniamo presi a calci in c***o contro Milwaukee. Non credo ci meritassimo di venire fischiati. Noi scendiamo in campo e ci proviamo. Vorrei vedere più pazienza e supporto da tutti. Come ho detto all’inizio dell’anno, non vinceremo un campionato oggi. Non vinceremo un campionato domani. Ci sono tappe e livelli per arrivare dove vogliamo arrivare e tutti lo devono capire.

I Bulls saranno impegnati nella notte  contro gli Washington Wizards, sempre allo United Center (ultima partita di una serie di 3 consecutive in casa).

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls