Seguici su

San Antonio Spurs

Spurs con cauto ottimismo: stiamo ritrovando il nostro gioco

Recentemente “Punzecchiati” da Popovich, gli Spurs sembrano aver trovato ora la strada giusta per proseguire nel migliore dei modi la stagione

Spurs

Buona partenza in questa regular season per i San Antonio Spurs, che hanno portato a casa 18 vittorie nelle prime 20 partite. Giovedì scorso però, la brutta sconfitta a Chicago ha portato Popovich su tutte le furie, reazione che pare aver scosso gli animi della squadra, recentemente tornata a vincere, ma soprattutto, a mostrare, a tratti, la meravigliosa pallacanestro alla quale ha abituato il pubblico della NBA negli ultimi anni.

In seguito alla sconfitta con i Bulls, Paul Gasol, è andato a “ripetizioni private” da Duncan e nell’ ultima settimana, gli Spurs hanno potuto godersi il lusso di 4 giorni senza partite, consentendo alla squadra di lavorare in allenamento e di riposare le gambe. Risultato: eccellente ultima partita contro una delle migliori squadre della lega i Boston Celtics, grande prestazione del centro Catalano e un ritrovato gioco di squadra che non si vedeva da ormai qualche tempo a San Antonio, con assist in abbondanza, movimento del pallone e solito attacco equilibrato e ad alte percentuali di tiro.

Mentre Parker sembra più fiducioso sul buon gioco ritrovato, Ginobili e Pop, vanno ancora con i piedi di piombo. Secondo quanto riportato oggi ad alcuni giornalisti della ESPN, i due avrebbero dichiarato che gli Spurs stanno ritornando ai loro standard, ma sono ancora “work in progress” e che per parlare di gioco consistente si dovrà aspettare ancora qualche mese’.

di Marco Malvezzi

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in San Antonio Spurs