Seguici su

News NBA

Wizards, Wall: “Beal ancora non si merita il contrattone firmato in estate”.

Il play vuole che il compagno di squadra si prenda più responsabilità e che diventi il realizzatore primario dei Wizards

Wall

I Washington Wizards continuano a navigare a vista nel complicato mare della Eastern Conference. A non far dormire sonni tranquilli ai fan della squadra capitolina è il rapporto di amore-odio tra le due star designate Bradley Beal-John Wall, con il playmaker che è tornato sulla questione dopo il recente exploit realizzativo di Beal, autore di 76 punti nelle ultime due partite.

MERITOCRAZIA

Secondo Wall (intervista rilasciata a Bleacher Report):

Bradley si deve ancora meritare il contratto che ha firmato in estate, ma dobbiamo lasciargli il tempo e il modo di farlo. Io mi sono dovuto guadagnare il rispetto che ho oggi e la considerazione di compagni di squadra, avversari e giornalisti. Tutti sostenevano che il mio contratto non fosse meritato, fino a quando ho centrato la chiamata all’All-Star Game e ho convinto la Lega del mio valore. Mi auguro che Bradley riesca a fare lo stesso e che non subisca la pressione. È il miglior realizzatore nella nostra squadra; è giusto che lui abbia più responsabilità offensive di me perché il mio compito è coinvolgere i compagni e passare la palla, oltre a dare l’esempio in difesa.

Washington ancora questo equilibrio tra responsabilità offensive non l’ha trovato ed è ferma al quartultimo posto della Eastern Conference. Riuscirà a riprendersi in tempo per conquistare uno spot per i playoff? A Beal – 127 milioni di dollari complessivi per 5 anni – e Wall – che ha firmato un quinquennale da 85 milioni di dollari nel 2013 – l’ardua sentenza.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.