Seguici su

Indiana Pacers

Riunione tra soli giocatori degli Indiana Pacers al termine della sconfitta contro gli Hornets

I giocatori dei Pacers si sono confrontati nello spogliatoio, escludendo l’intero staff tecnico.

Indiana Pacers

La stagione degli Indiana Pacers è stata caratterizzata sin qui da numerosi alti e bassi. La franchigia NBA di Indianapolis ha concluso il mese di Novembre con un ottimo record di 11 partite vinte e 2 gare perse, ma – complice anche il fisiologico calo di rendimento della stella Paul George dopo un inizio di regular season scintillante – ha vinto appena 14 partite totali tra Dicembre e Gennaio.

Al termine della pesante sconfitta rimediata contro gli Charlotte Hornets per 117-95, i Pacers si sono rinchiusi nello spogliatoio e si sono confrontati a lungo in una riunione alla quale hanno partecipato solo i giocatori della squadra. Secondo alcuni insider NBA bene informati sulle vicende in casa Indiana Pacers, i toni dei vari giocatori non si sarebbero alzati eccessivamente durante il meeting e diversi membri della squadra si sarebbero chiariti su alcune situazioni tattiche.

Monta Ellis, esperta combo-guard ex-Dallas Mavericks, è stato il giocatore che ha parlato di più all’interno dello spogliatoio, chiedendo ai propri compagni di assumersi maggiori responsabilità nelle successive partite, in quanto l’obiettivo Playoffs è ancora alla portata di mano – gli Indiana Pacers sono al momento secondi nella Central Division con un record pari a 28 gare vinte e 25 gare perse.

“Non stiamo attraversando un bel periodo a livello di risultati di squadra. La colpa di ciò è solo nostra, perché non stiamo facendo quello che dovremmo. Questa riunione è stata molto positiva e sono sicuro che riusciremo a raddrizzare la barca.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Indiana Pacers

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.