Seguici su

Washington Wizards

Wizards: Meglio un Beal oggi o un Durant domani?

Stagione da poco terminata per la franchigia della capitale che tuttavia si trova già ad affrontare decisioni importanti per il suo futuro.

 

La gestione contrattuale di Bradley Beal è una di quelle. Il contratto del #3 degli Wizards infatti potrà essere esteso in questa offseason. Così facendo Washingotn manterrebbe il livello qualitativo e competitivo della squadra elevato. Al contempo però andrebbe a occupare gran parte del salary cap compromettendo i piani della dirigenza che mira ad accaparrarsi l’ex MVP Kevin Durant nel prossimo anno.

 

Dal canto suo l’originario del Missouri diventerà restricted free agent” nel 2016, vale a dire che nel caso gli Wizards pareggiassero l’offerta contrattuale rimarrebbe vincolato a loro. Nel 2017 invece il suo cartellino diventerà quello di un “unrestricted free agent” lasciando piena libertà di movimento al giocatore.

 

La faccenda è ancora acerba e nessuna delle due parti sembra aver preso o fatto trapelare qualcosa su una possibile direzione. Probabilmente gli Wizards saranno disposti ad offrire la massima posta in gioco al loro secondo violino cercando tuttavia di prolungare il più possibile i tempi, vedi Spurs con Leonard l’anno scorso, in modo da poter vagliare anche inediti scenari.

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Washington Wizards

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.