Seguici su

Primo Piano

Draft 2013: i cinque talenti europei

Grazie all’attenzione mediatica oggi è  facile dire quali saranno i giocatori in uscita dal college pronti a dominare l‘NBA . Infatti nessuno si è stupito quando Anthony Davis, Thomas Robinson e Jared Sullinger sono stati chiamati al primo round del Draft NBA 2012. Ma vogliamo parlare dei giovani player in arrivo in NBA dall’Europa? Non bisogna infatti dimenticare il successo nella lega di stelle europee quali Dirk Nowitzki, Tony Parker e Manu Ginobili. Sicuramente in America a questi giocatori viene riservata un’attenzione minore, soprattutto agli inizi delle carriere. Ecco il motivo del seguente elenco: conoscere i nuovi prospetti europei.

I seguenti giocatori sono giovani eccezionali con prospettive da NBA che molto probabilmente verranno scelti al primo o al secondo round del Draft 2012.

 

#5 – Augusto Cesar Lima, PF, Brazil

In Spagna non gli è stato dato abbastanza spazio con un’opportunità vera e propria, Lima ha un fisico con ottime potenzialità.  Sta diventando ogni anno più forte ed è un divertente ed atletico player ‘dominante’ da vedere in azione sul parquet . Sa andare bene a rimbalzo, è un promettente difensore, e si diverte a schiacciare su una o due teste quando gli si presenta l’occasione. A causa della sua mancanza di esperienza non è pronto per essere preso durante il First Round del Draft, ma se continuerà a lavorare e a crescere nei prossimi mesi lui potrà essere seriamente preso in considerazione.

#4 – Nemanja Nedovic, PG, Serbia

C’è un video su YouTube dove Nedovic viene soprannominato “il Derrick Rose d’Europa”, e mentre io non ne sono completamente sicuro, non c0è dubbio che questa piccola point guard abbia l’atletismo e la visione di gioco per avere successo in NBA. Come molte delle guardie ‘combo’ Nedovic non deve eccellere in entrambe le posizioni. E’ molto talentuoso, ma ha ancora molto lavoro da fare. Per fare un confronto con l’NBA, fa pensare a Shannon Brown più che a D-Rose.

#3 – Dario Saric, SF, Croatia

Saric è esattamente il tipo di giocatore che le squadre cercano poichè ha l’altezza di un centro ma può giocare come una piccola ala. Il gioco d’insieme è apparentemente molto buono, nel senso che è bravo un po’ in tutti i ruoli; grazie a queste qualità la previsione degli Scout è che possa essere scelto tra le prime dieci scelte. Ha alle spalle due ‘Nike Hoops Summits‘, in cui ha fatto bene in entrambi, il che rende più facile credere che sia pronto per il livello di concorrenza per l’NBA.

#2 – Alex Abrines, SG, Spain

Questo strepitoso tiratore spagnolo ha condotto il team ‘U18 alla vittoria della medaglia d’oro quest’anno; con le sue abilità di scorer e la sua grazia sul campo si è guadagnato il paragone con Rudy Fernandez. E’ un altro ragazzo pronto per il primo round del Draft 2012. A quanto pare è anche un bravo ragazzo che lavora duro, e questo spesso è sinonimo di successo. Il prossimo anno avrà quindi la possibilità di ottenere una possibilità nel campionato migliore del mondo.

#1 – Rudy Gobert, PF/C, France

Mentre è ancora troppo presto per prevedere l’esatta posizione al draft, gli esperti sono d’accordo nel dire che Gobert sarà uno dei giocatori che molte squadre vorranno. Ha l’altezza giusta per essere dominante in NBA, per non parlare della sua apertura di braccia. E’ un centro già sviluppato che però ha ancora, come tutti i futuri rookie, molta strada da fare. Ha una buona percentuale di tiro, ma la maggior parte dei suoi punti provengono dalle schiacciate. Dovrebbe ampliare il suo gioco offensivo ma senza dubbio Gobert è uno dei migliori prospetti europei per l’NBA.

 

Con un solo player internazionale selezionato al primo turno del Draft di quest’anno, ci sono alcuni esperti che ritengono finita l’era della globalizzazione dell’NBA, ma invece il talento estero è ancora disponibile e le squadre NBA si stanno preparando per accoglierlo. E’ per questo motivo che Minnesota ha firmato Alexey Shved e Chicago ha scambiato Nikola Mirotic.

Molti di questi giocatori avranno successo, e i cinque elencati in precedenza saranno sicuramente tra i primi il prossimo Giugno. Sarà difficile seguirli nei loro rispettivi campionati quest’anno, ma almeno ora sappiamo i loro nomi.

 

@m4tteolorenzo

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Primo Piano