Seguici su

Charlotte Hornets

Hornets, Jordan è pronto a far partire Walker solo in cambio di un All-Star

Michael Jordan smentisce le intenzioni di rebuilding della sua squadra e dichiara: “Scambierò Kemba Walker solo in cambio di un All-Star

È di pochi giorni fa la notizia, lanciata da Adrian Wojnarowski di ESPN, che gli Charlotte Hornets sarebbero intenzionati a lasciar partire i loro migliori giocatori (Kemba Walker in primis) per puntare al rebuilding della franchigia, ma nella giornata di oggi è arrivata una secca frenata da Michael Jordan, il proprietario della squadra del North Carolina.

Oggetto dei desideri di molti in questo momento è, infatti, la guardia prodotto di Connecticut, pezzo pregiato degli Hornets, ma Jordan, intervistato dal The Charlotte Observer, ha dichiarato di non essere intenzionato a scambiarlo in cambio di nulla:

“Non sto cercando di scambiare Kemba, sono semplicemente pronto ad ascoltare eventuali offerte. Non lo stiamo svendendo. Non lo regaleremo a nessuno. Non lo scambierei per nulla che non fosse un All-Star.”

Secondo Wojnarowski la situazione sarebbe però diversa dato che l’obiettivo di Charlotte sarebbe quello di inserire Walker in una trade più ampia per liberarsi di qualche contratto eccessivamente oneroso.

L’unico che in questo momento non può fare molto riguardo a questa situazione è proprio Kemba Walker che, interrogato sull’argomento, ha risposto:

“Non ci sto pensando in questo momento. Voglio solo vincere.”

Per il 27enne nativo di New York, All-Star nella scorsa stagione, le medie di quest’anno parlano di 22 punti, 6 rimbalzi, 3.5 assist e 1.2 palle rubate di media.

 

Leggi anche:

Kemba Walker, il leader che passa inosservato

Michael Jordan si scaglia contro la NBA degli ultimi anni

I Magic non funzionano, per ora

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets