Seguici su

New Orleans Pelicans

Pelicans, Cousins espulso per gomitata contro Westbrook

Continuano le difficoltà caratteriali di DeMarcus Cousins, espulso per un flagrant-2 durante la partita della notte contro i Thunder.

A cinque minuti dal termine del terzo quarto e con i suoi Pelicans sotto di quattro lunghezze (76-72) contro gli Oklahoma City Thunder, DMC ha ben pensato di prendersi un flagrant-foul di tipo 2 e un’automatica espulsione dal match dopo aver tirato una gomitata alla testa di Russell Westbrook.

 

 

Nonostante Boogie fosse estremamente convinto del “flopping” di Westbrook, il fallo è decisamente netto, giustificando la pesante chiamata arbitrale. Fino a quel momento comunque, Cousins stava giocando un’ottima partita, con 18 punti, nove rimbalzi, quattro assist, due rubate e una stoppata a referto in soli 26 minuti di gioco.

Anche con il passo falso del numero 0 di New Orleans, i Pelicans sono in ogni caso riusciti a portare a casa una W molto importante per loro e per la classifica generale, soprattutto grazie ai 36 punti e 15 rimbalzi di un mostruoso Anthony Davis.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in New Orleans Pelicans