Seguici su

Injury Report

Ancora infortuni in NBA: Payton e Bembry costretti ai box

Non sembra volersi fermare la serie di infortuni che sta falcidiando la NBA in questo avvio di stagione. In ordine cronologico, gli ultimi che devono essere registrati, dopo quello di Milos Teodosic (leggi qui), sono quelli occorsi a Elfryd Payton degli Orlando Magic e DeAndre Bembry degli Atlanta Hawks.

Payton, secondo quanto riportato da John Denton di OrlandoMagic.com, dovrebbe saltare alcune partite a causa di un lieve problema ai tendini del ginocchio. Tale problema è stato avvertito durante la gara di Venerdì contro i Brooklyn Nets, dove Payton è stato costretto a lasciare il campo dopo appena 14 minuti di gioco. Tuttavia non dovrebbe essere un infortunio grave visto che gli stessi Magic hanno dichiarato di non essere in cerca di alcun sostituto ma di aver affidato il ruolo di titolare a D.J. Augustin.

Avvio di stagione molto più sfortunato e infortunio molto più grave invece per DeAndre Bembry. Secondo quanto riportato da Michael Cunningham del The Journal-Constitution, la giovane ala degli Hawks, dovrà sottoporsi ad un intervento per curare la frattura al polso destro. Per il prodotto dell’Università di St. Joseph, al secondo anno in NBA, si tratta del secondo infortunio in pochi mesi visto che già durante il training camp era stato costretto a saltare quasi tutta la preseason a causa di un problema al tricipite destro. Per stabilire i tempi di recupero sarà necessario aspettare l’ultimo consulto previsto nella giornata di domani. Si tratta di un brutto colpo per Bembry che in questa stagione è atteso da un incremento sostanziale del suo utilizzo in campo, dopo le sole 38 partite disputate nella sua stagione da rookie.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Injury Report