Durant: “Tutti i giocatori vorrebbero il ritorno di Seattle”

Durant: “Tutti i giocatori vorrebbero il ritorno di Seattle”

Il giocatore dei Warriors ha parlato del possibile ritorno della prima squadra in cui ha giocato

Commenta per primo!

A quasi 10 anni dal suo arrivo in NBA, Kevin Durant sta per iniziare la stagione nella terza squadra della sua carriera, ricordando però sempre da dove tutto è iniziato.

Ammetto che ci penso davvero di continuo“- ha detto il #35 a Chris Ballard di Sports Illustrated, parlando di come la sua carriera si sarebbe evoluta se i Sonics non si fossero mai trasferiti ad Oklahoma City.

I tifosi, la dirigenza, tutta la comunità, c’era davvero qualcosa di speciale in questa città. Tutti adoravano la squadra, penso che sarebbe stato fantastico continuare a giocare a Seattle. Provo un forte attaccamento per questo posto“.

L’intervista si è svolta proprio nella città dello stato di Washington, durante un evento di beneficenza. Andando avanti con le domande, Ballard ha chiesto a KD cosa pensi della prospettiva di un ritorno in NBA dei Sonics:

E’ quello che tutti i giocatori vogliono, davvero. Non solo chi ha giocato nella squadra o semplicemente contro, ma anche chi è entrato nella lega dopo il trasferimento ad OKC. I Sonics fanno ancora parte della NBA“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy