Seguici su

Golden State Warriors

Durant: “Tutti i giocatori vorrebbero il ritorno di Seattle”

Il giocatore dei Warriors ha parlato del possibile ritorno della prima squadra in cui ha giocato

A quasi 10 anni dal suo arrivo in NBA, Kevin Durant sta per iniziare la stagione nella terza squadra della sua carriera, ricordando però sempre da dove tutto è iniziato.

Ammetto che ci penso davvero di continuo“- ha detto il #35 a Chris Ballard di Sports Illustrated, parlando di come la sua carriera si sarebbe evoluta se i Sonics non si fossero mai trasferiti ad Oklahoma City.

I tifosi, la dirigenza, tutta la comunità, c’era davvero qualcosa di speciale in questa città. Tutti adoravano la squadra, penso che sarebbe stato fantastico continuare a giocare a Seattle. Provo un forte attaccamento per questo posto“.

L’intervista si è svolta proprio nella città dello stato di Washington, durante un evento di beneficenza. Andando avanti con le domande, Ballard ha chiesto a KD cosa pensi della prospettiva di un ritorno in NBA dei Sonics:

E’ quello che tutti i giocatori vogliono, davvero. Non solo chi ha giocato nella squadra o semplicemente contro, ma anche chi è entrato nella lega dopo il trasferimento ad OKC. I Sonics fanno ancora parte della NBA“.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.