Seguici su

Golden State Warriors

Curry: “Vorrei dei robot al posto degli arbitri.”

Proposta futuristica da parte della superstar dei Golden State Warriors

Curry

Poteva non essere il robot del tiro da tre punti a proporre una robot-innovazione cestistica? Steph Curry, con un’idea che farà sicuramente discutere, ha lasciato intendere di non essere un grande fan del margine d’errore connaturato a un arbitraggio umano. Questo è quanto ha dichiarato nel corso di una recente sessione Q&A tenutasi a San Francisco nell’ambito di un congresso sull’innovazione tecnologica:

Arbitri-robot? Perché no. Sono assolutamente a favore.

Poi, riferendosi all’ormai arcinoto episodio del paradenti tirato a uno spettatore nel corso di gara-6 delle scorse NBA Finals, ha aggiunto:

Poi, certo, dovrei prendermela anche con i robot. Tirare il mio paradenti pure a loro, cose del genere. 

Altra richiesta “tecnologica”, espressa nel corso del medesimo Q&A: un dispositivo in grado di aumentare l’elevazione dei giocatori NBA.

VIDEO: Steph Curry e Michelle Obama al The Ellen Show

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors