Seguici su

Miami Heat

I Miami Heat sono ancora vivi: vittoria e 3-3 contro Toronto

La squadra di Spoelstra allunga la serie fino a gara-7. I Toronto Raptors sprecano il primo match, ora è di nuovo equilibrio.

spoelstra

Alla fine si andrà a gara-7. È giusto così. Una serie più che equilibrata vedrà il suo atto finale domani sera alle 21.30 italiane. Un paio di ore più tardi capiremo chi dovrà affrontare i Cleveland Cavaliers in Finale di Conference. Ma torniamo a ieri notte.

Miami è scesa in campo con un quintetto ‘piccolo’ dovendo fare i conti con l’infortunio di Whiteside e l’ormai scontato saluto di Chris Bosh almeno per l’attuale stagione. Il risultato è però positivo con Dragic molto aggressivo: 8 delle 12 conclusioni della sloveno avverranno all’interno dell’area avversaria. Dall’altra parte le prestazioni di DeMar DeRozan (23 punti) e Kyle Lowry (36 punti) non bastano a regalare il passaggio del turno alla franchigia canadese.

[fnc_embed]<iframe framespacing=’0′ frameborder=’no’ scrolling=’no’ src=’http://video.gazzetta.it/video-embed/d775f20e-19a1-11e6-af8c-b744dc87f523′ width=’540′ height=’340′></iframe>[/fnc_embed]

Bisogna fare i conti, di fatto, anche con Dwyane Wade. Leggendarie le sue ultime prestazioni in questi playoff. Sono 22 i punti del numero 3 che ha addirittura sorpassato Hakeem Olajuwon al 12esimo posto dei migliori realizzatori nella postseason NBA. Wade ha segnato 13 dei suoi 22 punti nel secondo tempo spingendo i suoi verso la tanto sospirata gara-7.

Partita quasi mai in bilico tranne nel primo quarto (21-20 Miami). I padroni di casa scappano già nella seconda frazione di gara quando Dragic comincia a mettere a ferro e fuoco la difesa dei Raptors attaccando il ferro in diverse occasioni. 53-44 recita il risultato al termine del primo tempo.

Il secondo comincia sulla falsa riga del primo. Toronto che tenta la rimonta ma deve fare i conti con Wade e compagnia. L’impatto di Josh McRoberts è importante: in 18 minuti di gioco mette a referto 10 punti e 5 rimbalzi di cui 3 offensivi. Miami ne ha di più e si vede. Dall’altra parte Lowry si prende carico dei suoi ma le percentuali non girano a suo favore (chiuderà con 12 tiri realizzati in 27 tentativi).

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/F4TEU7_1EiM” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

La partita scorre via anche nell’ultimo quarto dove gli Heat tengono a bada il risultato sul +10. E poi Wade la chiude così…

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/mEv4BLjNZmM” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

 

TABELLINO GARA-6

Miami Heat – Toronto Raptors 103-91 (Serie 3-3)

Miami Heat: Dragic 30 (12 su 21 dal campo), Wade 22, Joe Johnson 13, Winslow 12,

Toronto Raptors: Lowry 36 (12 su 27 dal campo), DeRozan 23 (8 su 21), Patterson 8, Joseph 7

 

TOP 5 DELLA NOTTE

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/SAEPNfePJyE” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat