Seguici su

Miami Heat

I Miami Heat sono ancora vivi: vittoria e 3-3 contro Toronto

La squadra di Spoelstra allunga la serie fino a gara-7. I Toronto Raptors sprecano il primo match, ora è di nuovo equilibrio.

spoelstra

Alla fine si andrà a gara-7. È giusto così. Una serie più che equilibrata vedrà il suo atto finale domani sera alle 21.30 italiane. Un paio di ore più tardi capiremo chi dovrà affrontare i Cleveland Cavaliers in Finale di Conference. Ma torniamo a ieri notte.

Miami è scesa in campo con un quintetto ‘piccolo’ dovendo fare i conti con l’infortunio di Whiteside e l’ormai scontato saluto di Chris Bosh almeno per l’attuale stagione. Il risultato è però positivo con Dragic molto aggressivo: 8 delle 12 conclusioni della sloveno avverranno all’interno dell’area avversaria. Dall’altra parte le prestazioni di DeMar DeRozan (23 punti) e Kyle Lowry (36 punti) non bastano a regalare il passaggio del turno alla franchigia canadese.

[fnc_embed]<iframe framespacing=’0′ frameborder=’no’ scrolling=’no’ src=’http://video.gazzetta.it/video-embed/d775f20e-19a1-11e6-af8c-b744dc87f523′ width=’540′ height=’340′></iframe>[/fnc_embed]

Bisogna fare i conti, di fatto, anche con Dwyane Wade. Leggendarie le sue ultime prestazioni in questi playoff. Sono 22 i punti del numero 3 che ha addirittura sorpassato Hakeem Olajuwon al 12esimo posto dei migliori realizzatori nella postseason NBA. Wade ha segnato 13 dei suoi 22 punti nel secondo tempo spingendo i suoi verso la tanto sospirata gara-7.

Partita quasi mai in bilico tranne nel primo quarto (21-20 Miami). I padroni di casa scappano già nella seconda frazione di gara quando Dragic comincia a mettere a ferro e fuoco la difesa dei Raptors attaccando il ferro in diverse occasioni. 53-44 recita il risultato al termine del primo tempo.

Il secondo comincia sulla falsa riga del primo. Toronto che tenta la rimonta ma deve fare i conti con Wade e compagnia. L’impatto di Josh McRoberts è importante: in 18 minuti di gioco mette a referto 10 punti e 5 rimbalzi di cui 3 offensivi. Miami ne ha di più e si vede. Dall’altra parte Lowry si prende carico dei suoi ma le percentuali non girano a suo favore (chiuderà con 12 tiri realizzati in 27 tentativi).

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/F4TEU7_1EiM” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

La partita scorre via anche nell’ultimo quarto dove gli Heat tengono a bada il risultato sul +10. E poi Wade la chiude così…

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/mEv4BLjNZmM” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

 

TABELLINO GARA-6

Miami Heat – Toronto Raptors 103-91 (Serie 3-3)

Miami Heat: Dragic 30 (12 su 21 dal campo), Wade 22, Joe Johnson 13, Winslow 12,

Toronto Raptors: Lowry 36 (12 su 27 dal campo), DeRozan 23 (8 su 21), Patterson 8, Joseph 7

 

TOP 5 DELLA NOTTE

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/SAEPNfePJyE” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.