Miami stende Charlotte e avanza al secondo turno

Miami stende Charlotte e avanza al secondo turno

Gara 7 del primo turno fra Miami Heat e Charlotte Hornets è stata una partita senza storia. Dominano gli Heat, che avanzano alle Semifinali di Conference e affronteranno i Toronto Raptors.

Miami Heat

Una partita senza storia quella di ieri fra Miami Heat e Charlotte Hornets. Pur trattandosi di una Gara 7, non è stato uno scontro particolarmente combattuto.

Gorand Dragic ha segnato 25 punti, Gerald Green ne ha aggiunti 16, guidando gli Heat alla schiacciante vittoria sugli Hornets per 106-73. Con questo risultato, Miami avanza al secondo turno e incontrerà i Toronto Raptors, usciti vittoriosi a loro volta da una Gara 7 (molto meno agilmente, contro gli Indiana Pacers).

Anche Luol Deng ha offerto il proprio contributo, con 15 punti e 8 rimbalzi. Dwyane Wade ha messo a referto altri 12 punti e Hassan Whiteside ha firmato la doppia-doppia con 10 punti e 12 rimbalzi, cui ha aggiunto ben 5 stoppate. Una curiosità: Miami ha vinto le ultime quattro “Gara 7” disputate.

Sulla sponda Charlotte il top scorer è stato Frank Kaminsky con 12 punti, seguito da Courtney Lee con 11 e Nicolas Batum con 10. Le stelle della squadra Kemba Walker e Al Jefferson non hanno mai ingranato: Kemba porta a casa un 3/16 dal campo (9 punti) e Big Al la miseria di 4 punti e 2 rimbalzi.

Ecco le parole di Walker al termine della partita:

Penso che abbiamo disputato una grande stagione. Siamo stati forti. Abbiamo avuto tanti infortuni, ma siamo rimasti compatti per tutto l’anno. Ognuno si è dimostrato pronto quando veniva chiamato in causa. Tante persone non avrebbero nemmeno immaginato che potessimo arrivare fino a qui.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy