Seguici su

Brooklyn Nets

I Brooklyn Nets assumono Trajan Langdon come assistan GM

L’ex guardia alaskana è stata aggiunta all’establishment della franchigia newyorchese, di cui conosce bene il proprietario, Mikhail Prokhorov

Langdon

I Brooklyn Nets sono impegnati in una grande operazione di rinnovamento societario che prevede anche l’arrivo di volti nuovi nell’establishment della franchigia newyorchese. In questo senso, dopo l’arrivo del nuovo general manager Sean Marks (assunto il 18 febbraio), si pone quello di Trajan Langdon, 39enne, ex guardia, volto noto ai tifosi dei Cleveland Cavaliers.

Trajan Langdon, prodotto di Duke, detiene il record per il maggior numero di triple messe a segno per i Blue Devils. Scelto alla #11 del Draft NBA 1999 dai Cleveland Cavaliers, Langdon, soprannominato anche the Alaskan Assassin per via delle sue origini alaskane, giocò in Ohio per tre stagioni, mettendo insieme 5.4 pts e 1.9 ass in carriera, prima di spostarsi in Europa, dove ha giocato per la Benetton Treviso, l’Efes Pilsen, la Dynamo e il CSKA Mosca, dove ha conosciuto l’attuale proprietario dei Nets (allora presidente del CSKA) Mikhail Prokhorov, e ha inserito nel suo palamrés due Euroleague.

Dopo la fine della sua carriera come giocatore, Langdon è tornato nella NBA, con il ruolo di scout per i San Antonio Spurs. Nel settembre 2015 era stato assunto dai Cleveland Cavaliers come director of players administration and basketball operations. Quindi questo ulteriore avanzamento di carriera, con un ruolo di maggior responsabilità nei Nets, una franchigia che sta già facendo piani per il futuro e che ha una fortissima volontà di rivalsa.

Sean Marks, che con Langdon ha già lavorato negli Spurs, ha rilasciato dichiarazioni al miele sul nuovo arrivo in casa Nets:

Siamo veramente felici di dare il benvenuto a Trajan e alla sua famiglia nei Brooklyn Nets. Trajan è una persona con la quale ho lavorato molto negli Spurs e che porta un mix unico di esperienza NBA ed europea in questo ruolo[…] I Nets non vedono l’ora di ammirare il contributo di Trajan.

Un altro volto del rinnovamento Nets. Non bisogna far altro che aspettare e vedere se porterà i suoi frutti.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets