J.B. Bickerstaff: “Dwight Howard è ancora il centro più dominante della NBA”

J.B. Bickerstaff: “Dwight Howard è ancora il centro più dominante della NBA”

J.B. Bickerstaff, head-coach degli Houston Rockets, ha speso parole importanti per il suo centro titolare, Dwight Howard.

Commenta per primo!
Dwight Howard

Gli Houston Rockets, dopo un brutto inizio di stagione culminato con il licenziamento di coach Kevin McHale, si stanno riprendendo e attualmente occupano la settima posizione a Ovest con un record che recita 22 vittorie e 21 sconfitte. Uno dei motivi di questa “rinascita” per la franchigia texana è il centro Dwight Howard.

Il 30enne Howard, alla terza stagione con i Rockets, è uno dei giocatori NBA più in forma in questo periodo. Nelle ultime 10 partite il lungo ex-Magic e Lakers ha fatto registrare altrettante doppie-doppie in punti e rimbalzi, viaggiando in questo lasso di tempo a medie di 20,6 punti e 14,7 rimbalzi a gara. In questa serie di match, Dwight Howard ha disputato la miglior partita della stagione contro i Los Angeles Clippers, dove ha messo a referto qualcosa come 36 punti e 26 rimbalzi.

Le prestazioni di Dwight Howard, ovviamente, non sono sfuggite all’occhio vigile del suo allenatore J.B. Bickerstaff. Quest’ultimo è stato recentemente intervistato da Jonathan Feigen e Bickerstaff ha espresso tutta la propria stima e fiducia nei confronti di Howard:

Dwight non è umano, è un mostro! Nelle ultime partite è andato sempre in doppia cifra per punti e rimbalzi. Contro i Los Angeles Clippers è stato clamoroso e aveva di fronte un pariruolo tosto come DeAndre Jordan. In quel frangente si è superato, ma non mi stupirei se Howard giocasse gare simili anche in futuro. Dopotutto, Dwight è ancora il big-man più dominante della NBA. Molti addetti ai lavori cercano di negare questo fatto, ma di fronte a prestazioni del genere vengono puntualmente smentiti.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy