Seguici su

New York Knicks

Kristaps Porzingis: “Imparo da Kevin Durant”

Porzingis ha affermato di trarre ispirazione da molti elementi del gioco di Durant. Il Lettone nel match contro OKC ha siglato 7 punti e preso 6 rimbalzi

Kristaps Porzingis

Se in questi giorni vi trovate a New York, andate a chiedere agli appassionati di basket qual è il giocatore che, in queste prime tre settimane di NBA, li ha impressionati maggiormente . Fidatevi, la risposta sarà unanime: Kristaps Porzingis. Il Lettone, selezionato con la scelta numero 4 dai Knicks durante l’ultimo Draft, era stato accolto in principio con parecchia diffidenza. Sono bastate appena una dozzina di partite per far ricredere anche i tifosi più scettici. Le statistiche riguardanti i rookie parlano chiaro: Porzingis è secondo per rimbalzi catturati (8.6 di media) e terzo per punti messi a segno (12.8 ad allacciata di scarpe).

I Social media sono impazziti per Kristaps, il cui profilo twitter, in poco più di un mese, ha raggiunto i 75000 follower, 15000 dei quali soltanto dopo la fine del match contro gli Hornets. In quell’incontro il Lettone aveva sparato la tripla del sorpasso, poi non convalidata, proprio sulla sirena finale. Come prevedibile, anche i giornalisti stanno assediando Porzingis, che in una delle ultime interviste ha rilasciato dichiarazioni interessanti riguardo i giocatori a cui si ispira: “Guardo molti video di Kevin Durant. Come si guadagna i falli, come penetra a canestro e come è aggressivo offensivamente…c’è moltissimo da imparare da un ragazzo come lui

Porzingis ha poi continuato: “Non ho paura di nessuno. In questo momento sono magro e leggero, quindi ci sono dei giocatori più grossi che possono spingermi via. Io però continuo a combattere perché non mi faccio mettere al tappeto da nessuno. Se voglio competere a questo livello, non posso farmi intimorire“.

Grazie alla vittoria di questa notte, ottenuta sul campo degli Oklahoma City Thunder privi di Kevin Durant, i New York Knicks hanno conquistato la settima W con due mesi di anticipo rispetto alla scorsa stagione. Non sarebbe giusto attribuire i meriti di questo buon inizio dei Knicks esclusivamente a Porzingis, allo stesso tempo è innegabile che il Lettone stia fornendo davvero un grosso contributo.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks