Seguici su

Orlando Magic

Nikola Vucevic in rampa di lancio

Nikola Vucevic è uno dei lunghi europei con maggiore prospettiva di crescita, andiamo ad analizzare qualche situazione che lo coinvolge.

nikola vucevic

Nikola Vucevic nasce a Morges in Svizzera il 24 Ottobre 1990, gioca per la nazionale del Montenegro ed è il centro titolare degli Orlando Magic. Dopo aver disputato tre anni a University of Southern California e aver giocato nel 2011 nel KK Buducnost del suo Montenegro viene scelto dai Philadelphia 76ers nel draft del 2011 al primo giro col numero 16 dove rimane però solo un anno e nella stagione 2012-2013 approda agli Orlando Magic. Qui nel corso delle ultime tre stagioni si è sempre di più affermato come uno dei giocatori cardini dei Magic e le sue prestazioni sono andate in crescendo nel corso degli anni, riuscendo a raccogliere anche delle volte più di 20 rimbalzi con un massimo di 29 fatto registrare nella sua prima stagione in maglia Magic. Quello che impressiona è che tutte le sue migliori statistiche ottenute riguardano la stagione appena passata, eccezion fatta per i rimbalzi di cui abbiamo già detto (seppur nella stagione 2014-2015 ne ha raccolti 23 contro New Orleans) e le palle recuperare in cui si è fermato a 3 contro le 4 di tre stagioni fa.

Vucevic stats

credits to: www.nba.com

Come abbiamo già detto le sue cifre sono in costante aumento e possiamo andare a vederle meglio comparando i vari anni di Vucevic nell’NBA:

Vucevic statistiche carriera

credits to: www.nba.com

I punti sono aumentati dai 14.2 ai 19.3 della stagione conclusa lo scorso Giugno, così come la percentuale al tiro salita dal 50,7% al 52,3%, nella stagione 2014-2015 inoltre ha allungato il suo range di tiro effettuando anche alcuni tiri da tre che erano mancati nella stagione precedente, la percentuale ai liberi è leggermente scesa dalla stagione 2013-2014 ma è comunque decisamente cresciuta nel corso degli anni dove è passata dal 52,9% dell’anno da rookie a ben il 75,2% della stagione 2014-2015, cifre che sono queste più da esterno che da pivot. Anche i rimbalzi sono in crescita e sono arrivati a 10.9 di media nell’ultima stagione, in pratica ogni sera che il #9 dei Magic scende in campo produce una doppia doppia o quasi.
Il prodotto dell’University of Southern California usa ottimamente la sua altezza e la sua stazza (7 piedi per 260 libbre) per prendere posizione spalle a canestro in attacco per poi poter ricevere e dopo aver ricevuto dimostra anche una discreta tecnica con tiri in semigancio, penetrazioni al ferro e tiri dalla media distanza.

Andiamo a vedere più nello specifico un paio di azioni interessanti di Vucevic: la prima riguarda l’attacco e nello specifico la capacità di rollare dopo un pick and roll.

Vucevic vs Hawks 1

Vucevic blocca per Oladipo

Vucevic vs Hawks 2

Vucevic è libero a centro area ma il raddoppio su Oladipo non permette a quest’ultimo di vedere il montenegrino e così effettua un passaggio verso destra

 

Vucevic vs Hawks 3

Vucevic è ancora libero a centro area e questa volta la palla arriva

 

Vucevic vs Hawks 4

Dopo aver ricevuto Vucevic elude il recupero girandosi verso il centro

 

Vucevic vs Hawks 5

Vucevic effettua un tiro in semi-gancio anticipando il raddoppio di Millsap e realizzando i due punti

 

La seconda azione che andiamo a vedere è il Vucevic giocatore a rimbalzo difensivo dove sfrutta bene il suo fisico per mettere in difficoltà gli avversari e per eseguire dei taglia fuori efficaci. Vucevic è risultato essere infatti il sesto rimbalzista della lega per media di rimbalzi catturati a partita.

Vucevic rimbalzo difesa 1

Bogdanovic è pronto per tirare e Vucevic guarda subito il posizionamento di Lopez

 

Vucevic rimbalzo difesa 2

Come parte il tiro Vucevic inizia a prendere contatto con Lopez

 

Vucevic rimbalzo difesa 3

Vucevic taglia fuori efficacemente Lopez

 

Vucevic rimbalzo difesa 4

Dopo aver tagliato fuori il suo avversario, Vucevic salta e cattura così il rimbalzo

 

Orlando negli ultimi anni grazie alle scelte al draft ha costruito una squadra giovane ma con prospettive di crescita con i vari Payton, Oladipo, Hezonja e Gordon oltre allo stesso Vucevic che da quando è arrivato ai Magic dai Sixers non ha mai abbandonato il suo ruolo in quintetto base. La rifondazione che sta portando avanti Orlando passa senza dubbio da lui ed Oladipo, con il #9 che se  proseguirà con questa crescita anche in questa stagione potrà definitivamente consacrarsi come uno dei migliori pivot emergenti della lega e seguire le ottime orme che stanno lasciando nell’NBA gli altri lunghi europei come i fratelli Gasol e Joakim Noah.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Orlando Magic