Seguici su

San Antonio Spurs

Popovich: “Felice per i Clippers. Non è terribile andare in vacanza. Futuro? L’assegno è buono”

Una dura sconfitta, al primo turno, dopo un equilibrio pazzesco. E’ sempre difficile ripartire dopo situazioni del genere e Gregg Popovich lo sa. E’ ripartito tante volte e vedremo se anche in questa occasione ci sarà ‘benzina’ per affrontare una nuova stagione. Quel che è certo è che coach Pop ha preso l’eliminazione dei suoi con leggerezza, come deve essere preso lo Sport. Nella conferenza consueta del post-game, Pop ha dichiarato quanto segue, elogiando anche i Clippers:

“Sono molto felice per i Los Angeles Clippers. Congratulazioni a loro, a Doc ed al suo staff. E’ stata una grande serie, veramente ben giocata, con classe, senza alcuna tensione sul parquet…. tranne quando facevamo fallo su Jordan (ride). Son felice per i Clippers e per il loro gruppo. Stanno andando nella direzione giusta. In questa situazione era molto semplice giocare: uno di noi vince, l’altro va in vacanza. Chiaramente preferivamo esserci noi a Houston, ma le vacanze non sono così terribili. Un sacco di persone hanno problemi peggiori dei nostri. Quando queste sono le due scelte che devi fare nella vita, bisogna solo tacere e viverla.”

 

LEGGI QUI: RECAP DI GARA-7 

 

Poi sul futuro degli Spurs risponde nel suo solito modo, ironico:

“Dai chiedetemi del mio futuro di quello di Tim e di Manu. E’ tutta questione psicologica. Non ne ho idea. Probabilmente torneremo. L’assegno è abbastanza buono.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in San Antonio Spurs