Seguici su

News NBA

NBA, Al Horford salta la sfida coi “suoi” Sixers

Per il lungo dominicano, ai box per problemi personali, si va verso il terzo forfait consecutivo.

horford

È rimandata, almeno per il momento, la sfida di Al Horford contro i suoi ex compagni di squadra. È ufficiale infatti la notizia dell’assenza del lungo dominicano anche nella gara interna dei Thunder contro i Philadelphia Sixers.

Horford ha saltato, per motivi personali, gli ultimi due incontri dei suoi Thunder e l’ultimo allenamento di oggi in vista della difficile partita con Phila. Il lungo si è unito ai Thunder durante la scorsa offseason, dopo aver trascorso l’ultimo campionato nella città dell’amore fraterno. Una stagione, per la verità, non certo esaltante quella giocata all’ombra della campana dei padri fondatori, che ha visto il lungo faticare a trovare la propria dimensione.

Quest’anno, così, il 5 volte All-Star è stato spedito in Oklahoma, chiamato – assieme a Hill – a ricoprire il ruolo di veterano e fare da chioccia ai giovani protagonisti della ricostruzione Thunder. L’assenza di Horford arriva nel momento meno indicato sia per lui che per la franchigia. Il giocatore infatti pareva aver preso ritmo e condizione e aveva iniziato il 2021 con una serie di ottime prestazione, abbinato a un miglioramento anche del collettivo. In particolare nella sfida contro i Nets, Horford aveva messo a referto 22 punti, 6 rimbalzi e 3 assist in 27 minuti di gioco.

Da capire ora l’entità dell’assenza. A beneficiare, in termini di minuti, sono stati Muscala e, soprattutto, il sophomore Isaiah Roby, arrivato anche lui quest’anno nell’Oklahoma. Oltre venti minuti ad allacciata di scarpe in queste due prime partite da centro titolare per Roby, che sta rispondendo in maniera discreta, con entrambe gli incontri chiusi in doppia cifra. In attesa del ritorno del veterano.

 

Leggi anche:

Luka Doncic infuriato con Carlisle per il finale contro i Bucks

James Harden: “Non sono garanzia di titolo, ma un giocatore d’élite”

Risultati NBA: Giannis vince contro Luka, successi anche per Celtics e Lakers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA