Seguici su

Primo Piano

Le 10 stelle NBA più “sottopagate” nella storia moderna secondo Bleacher Report

I nomi in questa speciale classifica sono diversi tra cui quelli di Michael Jordan e Scottie Pippen

Il documentario “The Last Dance” ha riportato all’attenzione di tutti i tifosi NBA un periodo in cui i contratti firmati in quell’epoca dai giocatori, spesso e volentieri, si attestavano su accordi della durata di 7-8 anni mettendo chiaramente l’atleta in una posizione di svantaggio vista la crescita annuale e vertiginosa del Salary Cap. Nel corso degli anni le parti hanno quindi modificato il CBA vietando alle franchigie di offrire contratti della durata superiore a cinque anni, questo per evitare nuovi squilibri nelle trattative con i propri giocatori.

È il caso di Scottie Pippen e del suo contratto firmato ad inizio anni ’90 che lo rese uno dei giocatori meno pagati nel roster dei Bulls per diverso tempo. Scottie, però, non è stato il solo ad aver ‘subito’ un accordo sfavorevole di questo tipo. Nella storia della NBA moderna ce ne sono stati tanti altri. A ricordarceli tutti ci ha pensato Bleacher Report che ha stilato una speciale graduatoria riguardanti tutti i contratti ‘sottopagati’ e firmati da stelle NBA negli ultimi 30 anni.

 

10. Chauncey Billups

Billups via YouTube

Il contratto incriminato: 5 anni per 27.2 milioni di dollari totali

Il buon Chauncey, dopo un paio di stagioni discrete ai Minnesota Timberwolves, è finito ai Detroit Pistons nel 2002 firmato attraverso una semplice mid-level-exception da 5 anni per 27 milioni di dollari totali. Analizzando oggi il risultato di quell’accordo, fu chiaramente un affare per Detroit: Billups in quei cinque anni viaggiò a 17.0 punti e 6.3 assist di media portando la compagine del Michigan allo storico titolo vinto alle Finals contro i Los Angeles Lakers.

È stato votato MVP delle finali del 2004, ha fatto due apparizioni nell’All-Star Game e ha ricevuto due nomination nei quintetti All-Defense e All-NBA durante il periodo del contratto incriminato. Di fatto Chauncey si è ritrovato escluso dalla classifica dei 100 giocatori NBA più pagati, piazzandosi per diverse annate in posizioni certamente più alte:

Precedente1 di 6
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Primo Piano