Seguici su

News NBA

La NBA potrebbe posticipare l’inizio della stagione 2020-2021

La NBA cercherà di iniziare la stagione quando i tifosi potranno accedere alle arene, in modo da massimizzare i ricavi

NBA stagione

La NBA potrebbe posticipare la data d’inizio della stagione 2020-2021. Attualmente la data prevista è quella del 1 dicembre 2020, il che significherebbe iniziare con ancora, probabilmente, problemi legati al COVID-19. La lega è restia nell’iniziare una nuova stagione con la pandemia in atto, a causa dei numerosi costi accessori che comporterebbe ripartire in sicurezza. Inoltre, la NBA deve far fronte al calo dei ricavi subito in questa stagione. K.C, Johnson del Chicago Tribune è il primo che ha riportato la voce tra gli addetti ai lavori:

“Una voce di corridoio dice che la stagione 2020-2021 inizierà dopo dicembre se ci sarà una data certa in cui i tifosi potranno partecipare. Quindi quando le squadre potranno beneficiare degli introiti dei biglietti.”

La NBA vorrebbe a tutti i costi far tornare i tifosi nelle arene. Formare un’altra bolla sarebbe davvero complicato poiché la nuova bolla dovrebbe contenere tutte e trenta le squadre e dovrebbe restare in piedi per tutta la stagione. Un’operazione infattibile. Posticipare l’inizio per avere più introiti è la soluzione che, nel caso, verrà adottata. Ma ci sono dei problemi a riguardo: nell’estate 2021 le Olimpiadi di Tokyo andranno in scena poche settimane dopo il termine della Finals. Una stagione iniziata troppo in avanti porterebbe a una sovrapposizione del calendario NBA con quello olimpico.  

La NBA dovrà fare delle attente valutazioni, seguendo passo per passo lo svilupparsi dell’epidemia. La scoperta di un vaccino o di una cura risolverebbe il problema, poiché permetterebbe di far tornare le persone nelle arene. Di certo non potrà posticipare per sempre la stagione. Dovrà trovare il giusto compromesso per garantire la sostenibilità economica della stagione, con le franchigie già messe alle prova dalla stagione in corso e con una drastica riduzione dei ricavi rispetto alle previsioni. 

 

Leggi anche:

Rudy Gobert guida i Jazz nella ripartenza NBA: “Sono felice di essere tornato”

NBA, i Los Angeles Lakers sono a una vittoria dall’assicurarsi il primo posto ad Ovest

NBA, Anthony Davis commenta la vittoria sui Clippers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA