Seguici su

Senza categoria

NBA, Fultz sui progressi fatti a Orlando

Da quando è arrivato agli Orlando Magic, sembra che Markelle Fultz abbia fatto grandi progressi nel suo percorso di guarigione

Markelle Fultz una settimana con nbareligion

La carriera della prima scelta assoluta al Draft del 2017 Markelle Fultz è stata davvero complicata, a causa dei problemi fisici del ragazzo.

Al momento, dopo essere stato ceduto dei Philadelphia 76ers agli Orlando Magic, il 20enne è fermo a causa della cosiddetta “Sindrome dello stretto toracico superiore”, che crea alcuni problemi agli arti superiori.

In un’intervista per Josh Robbins di The Athletic, Fultz ha spiegato di aver avuto dei miglioramenti da quando è arrivato a Orlando:

“Sto andando alla grande. Mi sento davvero bene. Sono felice. È una benedizione. E siccome sto andando avanti, mi attengo semplicemente al piano e seguo la riabilitazione.

Sto decisamente migliorando di giorno in giorno. Questo è ciò che un sacco di persone non sanno riugardo al mio problema: è veramente complicato e il dolore è diverso da persona a persona. Ma questo è quello su cui sto lavorando ora nella riabilitazione: semplicemente migliorare ogni giorno. E i progressi che sto facendo sono davvero buoni.”

Per quanto riguarda i Magic, ai quali è arrivato in cambio di Jonathan Simmons e 2 scelte al Draft, Fultz ha più volte dichiarato quanto si trovi bene, soprattutto rispetto all’ambiente che gli era diventato ormai “ostile” di Philadelphia. La franchigia, comunque, ha grandi aspettative su di lui e vuole inserirlo nel giovane core, al fianco di Aaron Gordon, Mo Bamba e Jonathan Isaac. Proprio per questo motivo, non vuole forzare i tempi di guarigione, come ha spiegato lui stesso.

“Vado avanti dritto e tutto si sistemerà da sè. Nessuno qui sta accelerando. Tutti qui vogliono semplicemente che io stia bene e torni in salute prima di tutto.”

Il nativo del Maryland, nelle 33 partite di regular-season disputate in carriera, ha ottenuto 7.7 punti, 3.4 rimbalzi e 3.4 assist in poco più di 20 minuti a gara. Lo scorso hanno, inoltre, aveva dimostrato il proprio talento conquistando una tripla doppia in 25 minuti contro i Milwaukee Bucks.

Quella di Orlando è stata una vera e propria scommessa, ma se Fultz dovesse tornare in forma per la prossima stagione, i tifosi dei Magic potrebbero davvero divertirsi.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, Michael Carter Williams ai Magic

NBA, Magic nel futuro: ecco AutoSTATS

Risultati NBA, sconfitte inattese per Bucks e Rockets! Phildephia batte Boston, OKC ko all’overtime

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Senza categoria