Seguici su

Curiosità

10 spaventosi infortuni avvenuti durante una partita NBA

I peggiori infortuni subiti dai giocatori NBA, una TOP 10 non adatta ai deboli di cuore!

Rudy Tomjanovich – 9/12/1977

Non si può dire che gli attuali giocatori della NBA siano estranei a litigi nel mezzo delle partite, ma sebbene gli esempi di risse in campo siano innumerevoli nessuno è paragonabile a The Punch, ossia uno degli episodi più famosi e controversi della storia della pallacanestro .

È il 9 Dicembre 1977 quando, durante il secondo tempo di una partita di regular season fra Los Angeles Lakers e Houston Rockets al The Forum (ex arena dei Lakers, utilizzata per gare interne prima dell’attuale Staples Center), scoppia un acceso diverbio tra le due squadre. Cercando di riportare la calma in campo, il 4 volte All-Star Rudy  (allora in maglia biancorossa) si dirige correndo verso i giocatori coinvolti, provando a fare valere le sue doti di uomo-squadra.

Improvvisamente però, viene colpito con un pugno al capo dal gialloviola Kermit Washington, protagonista della rissa assieme al compagno di squadra Kevin Kunnert. Il colpo sferrato è così potente che il suono viene percepito anche dagli spettatori e le conseguenze sono tremende: frattura del naso e dello zigomo, spostamento della mandibola, commozione celebrale e una carriera in gran parte compromessa per Tomjanovich, che per tornare in campo dovrà aspettare la stagione successiva (ma riuscirà comunque, 3 anni dopo, a raggiungere le Finals NBA da giocatore e a vincerle, da allenatore degli stessi Rockets, nel biennio 1994/95).

Il colpevole Washington,  invece, sarà sospeso per 60 giorni (il massimo per allora) e dopo quel tremendo episodio la sua reputazione verrà inevitabilmente macchiata; ultimamente, proprio l’ex giocatore dei losangelini è stato condannato a 6 anni di reclusione dopo aver utilizzato fondi destinati in beneficienza per interessi personali.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità