Seguici su

News NBA

Phoenix Suns, nella storia con un record molto particolare

Phoenix perde la prima partita stagionale ed entra nella storia con un record di cui non andare fieri.

Nella notte i Phoenix Suns sul parquet di casa della Talking Stick Resort Arena hanno ospitato i Portland Trailblazers per la prima partita stagionale.

Con questa partita i Suns sono entrati nella storia NBA, peccato che questo record è uno di quelli che si spera sempre raggiungano gli altri. Infatti perdendo per 124-76, Phoenix subisce una sconfitta con un margine di 48 punti, peggiore sconfitta alla prima partita stagionale nella storia della lega.

Questa risulta anche la peggiore sconfitta nella storia della franchigia. Un inizio non proprio rassicurante per il team guidato da coach Earl Watson. La percentuale al tiro dei Suns si è assestata sul 31,5% dal campo (28-89) ed il 25,9% da tre, ossia 7-27. Proprio coach Watson ha detto dopo il match:

Portland è venuta qui e ci ha preso a calci in culo nel peggior modo possibile

Devin Booker, che ha chiuso con 6-17 dal campo e 0-3 da tre punti, ha detto telegraficamente:

Sarà dura per me dormire stanotte

I Blazers hanno dominato nonostante fossero privi di C.J. McCollum, sospeso per questa partita, tirando con il 49% dal campo e andando positivamente a rimbalzo per 57 volte contro le 33 dei Suns. Coach Terry Stotts ha brevemente detto:

E’ stato un grande inizio di stagione. Mi è piaciuta davvero molto la difesa durante tutta la partita. L’attacco ha attraversato un cattivo inizio ma poi si è ripreso

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA