Seguici su

News NBA

Lillard contro tutti: “Non andrò mai in superteam”

La star dei Portland Trail Blazers giura fedeltà alla propria squadra, dando il suo parere sulla scelta di Kevin Durant di firmare con Golden State

Draymond Green e Damian Lillard

Perfettamente coerente con il proprio stile, sia dentro che fuori dal campo, Damian Lillard ha lanciato un’altra stoccata nei confronti del resto della lega.

Interrogato da un reporter sulla scelta di Kevin Durant di firmare con gli Warriors delle 73 vittorie lo scorso anno, la star di Portland ha risposto convinta:

Io non avrei mai fatto una cosa del genere. Per quel che mi riguarda, posso dire che non mi unirò mai a un superteam.”

Nemmeno nel caso in cui a invitarlo fosse sua maestà LeBron James?

Come ho detto, non andrò mai in una squadra che abbia già diverse superstar nel roster. Non lascerei la mia squadra prima di aver vinto un anello, e non andrei da un’altra parte e fare le scene della scelta di vita e amicizie inventate dal nulla. Finchè le cose saranno in mio potere, non farò mai una scelta del genere.”

Il reporter ha provato a stuzzicare ulteriormente Lillard chiedendogli se le cose potranno cambiare un futuro, ma la risposta ottenuta è stata sempre la stessa:

Dico queste cose perchè questo è ciò che sono, non ciò che penso in un dato momento della mia vita“- ha insistito Lillard, precisando di non avere problemi con chi cambi squadra per avere più possibilità di vincere.

Se qualcuno sceglie questa strada per la propria carriera è liberissimo di farlo, e gli auguro il meglio. Io sto parlando semplicemente di cosa non voglio per me stesso.”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA