Seguici su

News NBA

Silver pronto a calare la mannaia sui riposi ingiustificati

Il Commissioner ha presentato una proposta, che sarà votata il 28 settembre, per limitare drasticamente il fenomeno del “resting”

Silver

Adam Silver non è un fan della controversa pratica del “resting”. Il Commissioner NBA, da mesi, si sta sforzando di trovare un metodo per impedire alle squadre di far riposare ingiustificatamente i propri giocatori più rappresentativi. Con la proposta inoltrata in queste ore all’NBA Competition Committee (il comitato che si occupa del mantenimento degli adeguati standard di agonismo nella Lega) forse Silver centrerà finalmente il proprio obiettivo.

NO SLEEP

Il Board of Governors voterà sul provvedimento il prossimo 28 settembre. La proposta vuole impedire, in particolare, il riposo delle star in partite trasmesse in diretta televisiva nazionale. Per favorire il nuovo corso, tali gare non faranno parte di back-to-back (il calendario è stato appositamente ristrutturato). Silver avrà il potere, se la proposta verrà ratificata, di multare le franchigie che non rispetteranno la direttiva.

È comunque mantenuta, in una forma più soft, la possibilità di far riposare i giocatori sani. Le squadre saranno incoraggiate a farlo nelle partite in casa, per permettere alle varie fanbase NBA di apprezzare i visiting teams in trasferta con i roster al completo. Le star, pur se tenute a riposo, dovranno regolarmente presentarsi in panchina.

Silver al lavoro per riformare la Draft Lottery

NEWS NBA

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA