Seguici su

Dallas Mavericks

Caso Noel, assunto Rich Paul come nuovo agente

Se il giocatore aveva minacciato di cambiare agente in mancanza di nuove offerte, le cose adesso hanno cominciato a muoversi

Come anticipato nella giornata di ieri, era probabile che qualcosa si muovesse a breve per quanto riguarda la situazione di Nerlens Noel.

Il lungo ex 76ers è infatti restricted free agent dei Dallas Mavericks, che avranno la possibilità di pareggiare qualsiasi offerta venga recapitata al giocatore nelle prossime settimane; il punto è che di offerte non ne stanno arrivando, e se Noel aveva minacciato di prendere provvedimenti nei confronti del proprio entourage se le cose non fossero cambiate, è notizia delle ultime ore che il giocatore abbia deciso di cambiare agente, assumendo Rich Paul (tra i quali assistiti figura anche LeBron James).

Dallas ha più volte dato prova di voler tenere Noel, ma allo stesso tempo non vuole strapagarlo quando sarà il momento di allungarne il contratto; la situazione è quindi in fase di stallo, con Noel alla ricerca di offerte – non tanto per lasciare la squadra, quanto per costringerla a offrirgli più soldi – e i Mavs che possono prendersi tutto il tempo che vogliono da qui alla deadline.
In questo senso, l’ingresso in scena di un agente esperto e influente come Rich Paul dovrebbe aiutare a sbloccare la situazione, viste anche le simili trattative mandate in porto negli ultimi mesi che hanno coinvolto Tristan Thompson ed Eric Bledsoe.

Noel è arrivato a Dallas nella scorsa stagione, alla trade deadline di Febbraio, e i texani hanno chiarito fin da subito di volerlo rifirmare e farne uno dei perni per il rebuilding.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks