Seguici su

Cleveland Cavaliers

Cavs a caccia di un “playmaker” prima della Trade Deadline

Il GM dei Cavs, David Griffin, ha ben chiari gli obiettivi per completare il roster

David Griffin

La trade deadline del 23 febbraio prossimo si avvicina a grandi passi. Sarà un mese caldo sul fronte del mercato, le franchigie cercheranno di puntellare i rispettivi roster.

David Griffin, GM dei Cleveland Cavaliers, sa bene in quali ambiti  intervenire per puntare in maniera decisa al “Repeat” e bissare così il titolo della scorsa stagione ed è alla ricerca di un ulteriore “playmaker” Di seguito riportiamo le sue parole, raccolte da Dave McMenamin di ESPN:

È qualcosa di cui siamo tutti ben consapevoli, sappiamo che ci aiuterebbe a togliere peso da Kyrie Irving e LeBron James come nostri playmaker primari, quindi se riuscissimo a prendere qualcun altro che possa farlo… e non deve essere per forza una point guard; abbiamo semplicemente bisogno di playmaking.

Il recente innesto di Kyle Korver ha completato la batteria di tiratori dei Cavs. Parlando dell’inserimento dell’ex Atlanta Griffin ha proseguito:

[…] La speranza è che Kyle [Korver] ci aiuti a creare un po’ d’attacco in maniera diversa per renderci meno dipendenti dai nostri due creatori di gioco principali. Ovviamente il coach [Tyronn Lue] è stato creativo con Kevin Love, nel tentativo di gestire l’attacco anche con lui. […] sappiamo di aver bisogno di maggiore intelligenza sul campo in termini di decisioni da prendere, decision- making. Continueremo a provare a migliorare.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers