Seguici su

News NBA

Rumor: vicino il nuovo contratto collettivo (CBA)

Secondo diverse voci di corridoio negli ambienti NBA, dovrebbe essere vicino l’accordo per il nuovo CBA, il contratto collettivo dei giocatori. Carmelo Anthony scettico.

NBPA

Il nuovo contratto collettivo dei giocatori (CBA) sembra essere abbastanza vicino. Il rumor arriva da fonti non ufficiali e voci di corridoio, ma non sembrano esserci particolari motivi per temere fermate nel corso della contrattazione. Le voci sono state riportate da nomi importanti dei media che seguono la NBA.

ADRIAN WOJINAROWSKI – In primo luogo, Adrian Wojnarowski di The Vertical. Secondo Woj, “fonti di primo livello” sia della NBA che della NBPA (National Basketball Players Association, l’associazione dei giocatori) hanno espresso ottimismo per la chiusura del nuovo CBA entro la fine della settimana.

MARC STEIN – Secondo quanto riporta Marc Stein di ESPN i nodi da sciogliere riguardano il controllo sulla concessione delle licenze e sull’immagine dei giocatori. Controllo che la NBA vorrebbe mantenere.

DAVID ALDRIDGE – Secondo David Aldridge si dovrebbe arrivare all’accordo entro il 15 dicembre. «Ci siamo quasi,» avrebbe detto una delle sue fonti.

CARMELO ANTHONY – Il vice presidente della NBPA Carmelo Anthony ha invece lasciato intendere di nutrire qualche dubbio sulla possibilità di giungere all’accordo in così breve tempo. Le speranze nell’ambiente NBA però non sembrano mancare.

L’ACCORDO – Il nuovo CBA dovrebbe contenere alcune novità significative per l’organizzazione del campionato e per i giocatori meno affermati. I temi principali dovrebbero essere: l’accorciamento della preseason, un aumento dei contratti per i rookie, la revisione delle norme sull’uso di sostanze stupefacenti e contratti che permettano più facilmente i rapporti con la D-League. In quest’ultimo senso si vorrebbe semplificare il passaggio degli atleti fra NBA e lega di sviluppo con dei contratti a “doppio” valore.

LEGGI ANCHE: LeBron ancora nella storia

LEGGI ANCHE: Vocabolario NBA: chi è e cosa fa il commissioner?

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA