Seguici su

Golden State Warriors

Warriors con 4 All-Star? Kawhi Leonard risponde col career-high da 35 punti

Golden State da record, ma a vincere la prima supersfida NBA 2016-2017 sono stati gli Spurs di un Leonard monumentale

Leonard

I Golden State Warriors edizione 2016-2017 sono la prima squadra nella storia NBA ad avere a roster 4 giocatori parte delle selezioni All-Star della stagione precedente (Steph Curry, Kevin Durant, Draymond Green e Klay Thompson, in rigoroso ordine alfabetico). I San Antonio Spurs hanno perso Tim Duncan, faro della franchigia nelle ultime 19 stagioni. Massacro pro-Warriors nella opening night di stanotte in quel di Oakland, penseranno i pochi che non dovessero già aver visto la partita… E invece è stato massacro pro-Spurs, con un Kawhi Leonard in versione faro della franchigia 2.0.

SUPERNOVA

L’ala piccola 25enne, nella vittoria per 129 a 100 di San Antonio, ha chiuso con 35 punti – career-high – in 32 minuti, con un eccezionale 15 su 15 dalla lunetta.

E gli All-Star Warriors? Paiono ancora aver bisogno di rodaggio, a partire dalle due superstar tra le superstar Steph Curry e Kevin Durant. Entrambi hanno attaccato a ondate, vittime di un movimento del pallone inaspettatamente statico e, in definitiva, sterile. 27 punti per Durant e 26 per Curry, frutto in buona parte di isolamenti e quasi mai di una circolazione di palla armonica.

Steve Kerr ha subito di che lavorare, Gregg Popovich di che essere contento. La sfida in vetta alla Western Conference è già cominciata. 1-0 Spurs.

RECAP DELLA NOTTE

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.