Seguici su

Milwaukee Bucks

Zaza Pachulia e una notte da record

Nella partita più spettacolare della notte NBA, che ha visto i Brooklyn Nets superare dopo ben tre tempi supplementari i Milwaukee Bucks al Barclays CenterZaza Pachulia ha messo a referto una prestazione destinata a restare negli annali. Partito in quintetto base e rimasto sul parquet per oltre 40 minuti, Pachulia ha chiuso con 22 punti (9-16 al tiro e 4-4 ai liberi), 7 assist e 21 rimbalzi, di cui 18 in attacco. L’ex giocatore degli Atlanta Hawks ha pareggiato il record detenuto precedentemente da Charles Barkley (stagione 1986) e Dennis Rodman (stagione 1992), riuscendo a conquistare la bellezza di 18 rimbalzi offensivi, una assoluta rarità.

In questa rocambolesca ed emozionante gara, però, il cestista georgiano non è stato l’unico a stabilire un primato. I suoi Milwaukee Bucks, infatti, hanno stabilito il record stagionale di rimbalzi catturati da una squadra, 81. I fan più appassionati, inoltre, ricorderanno che non è la prima volta che in questa regoular season un match tra Bucks e Nets va a finire al triplo overtime: era mercoledì 19 Novembre e ad imporsi, quella volta, fu Milwaukee, vincendo 122-118 nonostante il clamoroso errore di Brandon Knight sul finire del primo supplementare. Ecco, grazie a queste due incredibile sfide, Bucks e Nets sono diventate le prime due squadre nella storia della NBA a giocare due partite con tre tempi supplementari nella stessa stagione.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks