Seguici su

All Star Game

Ecco tutti i partecipanti agli eventi dell’All-Star Saturday!

Le lineup degli eventi dell’All-Star Saturday Night sono ricche di nomi altisonanti. Vediamo quindi tutti i partecipanti alle sfide stellari di Sabato 14 Febbraio al Barclays Center di Brooklyn. Orario di inizio: 8.30 p.m. della costa atlantica, ovvero le 2.30 del giorno successivo in Italia.

Gli eventi in programma sono quattro. Il primo sarà il Degree Shooting Star: quattro squadre, formate da tre componenti, che si sfidano nell’abilità al tiro da quattro postazioni diverse. Ogni squadra è formata da un atleta NBA, una leggenda del passato e da una stella della WNBA. Il team che detiene il titolo è quello di Chris Bosh, Dominque Wilkins e Swin Cash. Ecco l’elenco completo:

Team Bosh: Chris Bosh (Heat); Dominique Wilkins (Legend); Swin Cash (New York Liberty)

Team Curry: Stephen Curry (Warriors); Dell Curry (Legend); Sue Bird (Seattle Storm)

Team Davis: Anthony Davis (Pelicans); Scottie Pippen (Legend); Elena Delle Donne (Chicago Sky)

Team Westbrook: Russell Westbrook (Thunder); Anfernee “Penny” Hardaway (Legend); Tamika Catchings (Indiana Fever)

I vincitori dello Shooting Stars 2014

Il secondo evento sarà il Taco Bell Skills Challenge, che non sarà più una sfida fra East e West. Gli otto giocatori dovranno testare con una corsa ad ostacoli le proprie capacità di palleggio, passaggio, agilità e tiro. La gara prenderà forma con un tabellone in stile “Playoff“. Damian Lillard, come noto non prenderà parte alla gara, nonostante fosse stato invitato. Il play dei Trail Blazers infatti è doppiamente campione in carica, avendo vinto in prima persona la gara del 2013 e con il Team West nel 2014, insieme a Trey Burke. La guardia dei Jazz sarà invece in campo a difendere il titolo. La lineup comprende: Trey Burke (Jazz), Jimmy Butler (Bulls), Michael Carter-Williams (76ers), Brandon Knight (Bucks), Kyle Lowry (Raptors), Jeff Teague (Hawks), Isaiah Thomas (Suns), John Wall (Wizards).

Il tabellone della sfida

Il terzo evento sarà il Foot Locker Three Point Contest: una della gare da tre punti più succose degli ultimi anni. Dagli Splash Brothers al cecchino Korver, dallo specialista dei Blazers Matthews a quello dei Clippers Redick: tutti i partecipanti possono vantare una percentuale di realizzazione del tiro da tre punti superiore al 40% (il mostro Korver superiore al 50%), tranne James Harden con un 38.7% di tutto rispetto e Marco Belinelli con il 38.2%. L’italiano, campione in carica, è nettamente staccato dagli altri in tutte le statistiche che riguardano il tiro dall’arco, ma bisogna segnalare che ha saltato molte partite a causa di alcuni infortuni. Chi pensate vincerà? Qui il nostro sondaggio.

  • Stephen Curry (Warriors),
  • Klay Thompson (Warriors),
  • James Harden (Rockets),
  • Kyrie Irving (Cavaliers),
  • Kyle Korver (Hawks),
  • Marco Belinelli (Spurs),
  • Wesley Matthews (Blazers),
  • J.J. Redick (Clippers)
Marco Belinelli con il trofeo dell’edizione 2014

L’ultimo evento, e forse il più atteso per la sua spettacolarità, sarà la gara delle schiacciate. Lo Sprite Slam Dunk vedrà fronteggiarsi quattro giovani atleti che si stanno facendo largo sul palcoscenico della NBA: Giannis Antetokounmpo (Bucks), Zach LaVine (Wolves), Victor Oladipo (Magic), Mason Plumlee (Nets). La formula sarà di due round: ogni atleta avrà a disposizione 3 tentativi, senza limiti di tempo, per ognuna delle due schiacciate del primo round. I cinque giudici daranno un voto ad ogni schiacciata su una scala da 6 a 10. I due giocatori che avranno il punteggio complessivo più alto avanzeranno al turno finale per una sfida testa-a-testa. I vincitori degli ultimi due anni sono stati John Wall e Terrence Ross.

I quattro partecipanti alla gara delle schiacciate.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in All Star Game