Seguici su

Chicago Bulls

Bulls-Deng: ancora allo stallo le trattative per il rinnovo

Mentre una nuova stagione agonistica sta per iniziare, permangono ancora molti dubbi sul futuro dell’ala britannica (ma di nascita sudanese) Luol Deng in quel di Chicago, posto che le trattative per l’estensione tra i Bulls e il giocatore, ormai alle soglie del suo decimo anno nella lega, sono in una posizione di stallo.

I colloqui infatti, come era stato riportato da Yahoo! Sports, erano iniziati a cavallo tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, ma si sono fermati quando i Bulls, al momento di rivisitarli, hanno deciso di accantonare al momento l’ipotesi rinnovo, correndo dunque il rischio di perdere Deng l’estate prossima, quando l’ala piccola ex-Duke sarà unrestricted free agent.

Le fonti vicino al giocatore, pur formalmente dicendo il contrario, non riescono a nascondere una certa delusione per come i fatti si siano svolti fino a questo momento:

“Non siamo risentiti, e neanche Luol lo è. Siamo concentrati sulla prossima stagione e su quello che accadrà il prossimo anno. Eravamo ottimisti circa le possibilità di concludere velocemente le trattative per l’estensione già questa stagione. Ma se questo è quello che vuole il front office dei Bulls, così sia. Vogliono temporeggiare e così rischiano di perdere Deng sul mercato dei free agent la prossima estate.”

Nonostante stiano comunque temporeggiando, i Bulls non nascondono la grande stima che nutrono per il giocatore, da loro scelto al draft del 2004 con la settima scelta assoluta, e sarebbero anche fortemente intenzionati a trattenere il giocatore fino alla fine della carriera, facendolo ritirare con la maglia dei tori; tuttavia a Deng non manca la stima di altri GM, i quali farebbero carte false e offrirebbero cifre parecchio invitanti per portare il giocatore nella propria franchigia.

Deng potrebbe costituire dunque un pezzo pregiato della prossima free agency per squadre con consistente spazio salariale e parecchia necessità nel suo ruolo, indipendentemente dal fatto che LeBron James e Carmelo Anthony decidano di uscire dai rispettivi contratti e sondare il mercato dei free agent; i Bulls potrebbero decidere quindi di lasciare che siano altri a fare il “prezzo” per Deng durante la prossima estate, per decidere come meglio gestire le proprie risorse, e dunque anche se rilanciare o meno per il loro n.9, in vista della stagione 2014-2015, nella quale i Bulls potrebbero ambire al titolo in maniera più che legittima.

Tuttavia al momento questo rimane un pour parler; anche se è certo che, date le ambizioni della franchigia di Chicago e  anche la professionalità dello stesso Deng, le novità su questa vicenda potrebbero fioccare da un momento all’altro.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls