Seguici su

L.A. Lakers

Cuban consiglia ai Lakers di esercitare l’ amnesty clause su Kobe Bryant

Per snellire il salary cap gialloviola, il proprietario dei Dallas Mavericks ha suggerito ai Lakers una manovra drastica : prendere in considerazione la possibilità di esercitare su Kobe Bryant la cosiddetta amnesty clause (che permette alle squadre di liberarsi di almeno un contratto pesante indesiderato) evitando quindi di pagare interamente i 30,4 milioni di dollari che la superstar gialloviola andrebbe a percepire secondo il contratto.

“Se guardate il loro libro-paga, vi  viene da domandarvi: ma non dovrebbero “amnestizzare” Kobe? 

Cuban ha anche detto che la situazione in casa Dallas è molto diversa e non prenderebbe in considerazione una scelta simile per Dirk Nowitzki:

“Non voglio sbarazzarmi di Dirk, piuttosto libero spazio salariale liberandomi di altri giocatori (vedi la non rifirma di Tyson Chandler) per tenerlo qui a Dallas. Ho preso un impegno con lui, e mi ha restituito molto nel corso degli anni. Forse è un discorso egoista, ma questo è quello che è.

 

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers