Seguici su

Curiosità

Le vostre previsioni: Western Conference

Noi di NBARELIGION.COM vi abbiamo chiesto tramite Facebook e Twitter un pronostico (ed eventuale analisi) per quanto riguarda le prime posizioni che si andranno a definire alla fine della prossima stagione, ed il risultato è stato questo:

1°Oklahoma City Thunder

La “sfortuna” è quella di aver raccolto i vostri pronostici solamente 2 giorni prima della bomba di mercato che ha portato Harden a Houston e, saremmo sicuri che la vostra scelta di indicare i Thunder come i favoriti della classe ora sarebbe diversa. C’è anche da dire che OKC ha, dal canto suo, acquisito giocatori che possono sostituire molto egregiamente “il barba”. Secondo l’analisi di un nostro fan (Daniele Mascioli) “la forza di questa franchigia è rappresentata da un KD che gioca da MVP, fuoriclasse assoluto come dimostrato anche nella spedizione londinese con il compagno di sfide Lebron James. Westbrook è ovviamente la seconda forza portante di questa squadra e, nonostante sia sempre criticatissimo da tutti, è uno dei play che segna più punti e tra i primi 3 tra rimbalzi e palle rubate; ha affinato la sua tecnica di arresto e tiro dalla media che oramai è una sentenza, inoltre con il ritorno di Maynor si avrà una gestione migliore dei possessi in determinati momenti del match. Reparto dei lunghi affidabile ma niente di eccezionale in fase offensiva, c’è da dire che se decidono di difendere anche solo per 5 minuti fanno la differenza in termine di match-killer. ”

2°Los Angeles Lakers

Tutti d’accordo sulla seconda posizione dei “vecchi” giocatori los-angelini , sicuramente la squadra migliore sulla carta avendo aggiunto Nash e Howard (senza dimenticarsi di Jamison dalla panca) ad un roster che poteva contare sulla coppia esperta formata da Gaso e Kobe Bryant. Preoccupazione per la qualità della panchina e per le scelte che effettuerà l’allenatore Mike Brown, non ancora considerato un vincente psicologicamente parlando. Come detto da Jack Sabini (from FB) ” la migliore lineup della lega. Qualche dubbio deriva dalla convivenza di tutte queste forti personalità, Kobe è uno di quelli che vuole sempre il pallone e Nash avrà di conseguenza un ruolo molto differente da quello ricoperto negli ultimi anni a Phoenix. Ovviamente Gasol e Howard formano un reparti lunghi da brivido e potranno garantire tanti rimbalzi e molti punti, senza dimenticarsi la qualità difensiva del 3 volte Defensive Player Of the Year e di Metta World Peace.”

3°San Antonio

La franchigia texana ha trovato molti voti da parte vostra, ma si è conquistata la terza piazza lottando contro i Clippers. Vi fidate del maestro Greg Popovich e degli intramontabili big three Duncan, Ginobili e Parker. Il miglior basket della NBA da quando siede sulla panchina degli Spurs, Greg crede che i suoi giocatori possano provare a vincere l’anello anche quest’anno. L’anno scorso hanno sorpreso tutti quanti e siamo sicuri che anche quest’anno in molti avranno da ricredersi, c’è solamente da superare la crisi (più mentale che di gioco) che hanno avuto durante la serie disastrosa VS gli Okc di Durant e compagni. Macchina perfetta ed imprevedibile, giocano come lo facessero da sempre nella vita, e se a tutto questo aggiungiamo la crescita di Leonard,Blair, Neal, De Colo ed alla esperienza di Diaw,Green e Jackson allora non abbiamo dubbi: occhio agli Spurs!

4°Los Angeles Clippers

Come già anticipato i Clippers hanno rischiato di trovarsi in terza posizione ma l’esperienza degli Spurs ha prevalso (oltre che nella realtà) anche nelle vostre scelte. Secondo un nostro fan “i LAC possono fare solamente meglio rispetto all’anno scorso dove sono stati costretti a partire con una squadra completamente rinnovata e senza la possibilità di un training camp. Scommetto inoltre sulla esplosione di DeAndre Jordan.” Per un altro dei nostri grandi appassionati NBA che ci seguono con costanza i Clippers “hanno la possibilità di sorprendere ancora di più. L’anno scorso nella serie con gli Spurs se avessero avuto un CP3 almeno al 70% della sua forma fisica non sarebbe finita con un sconfortante 4-0. Questo anno con il recupero di Billups e con l’aggiunta di Crawford,Barnes, la crescita di Bledsoe e i punti di Butler (che ha giocato con una mano fratturata negli scorsi playoff) potranno anche arrivare fino in fondo, l’unico punto debole è proprio quello di far giocare in modo fluente questi giocatori, ma il compito che spetta a Del Negro è facilitato dalla presenza in squadra del miglior play della lega”

5°Denver Nuggets

Senza storie, i Denver sono visti come la miglior squadra dietro alle 4 favoritissime e staccatissime migliori squadre della WC (Lakers-Clippers-Spurs-Okc). Sarà che siamo italiani e speriamo molto in Danilo Gallinari, ma dietro a questa squadra c’è molto di più che del nostro Gallo. L’anno scorso abbiamo assistito all’esplosione di Faried e ai grandi numeri di Lawson, nella serie contro i Lakers il centro dei nuggets (McGee) ha fatto vedere sprazzi della sua potenzialità, infine l’aggiunta di Iguodala può completare un roster che si prevede molto pericoloso per qualsiasi squadra che avranno a che fare con loro. George Karl ha in mente un nuovo stile di gioco per il suo team, e la parola chiave si chiama “correre” , cosa che può fare tranquillamente grazie al tipo di giocatori che può schierare in campo.

6°Dallas Mavericks

Da qui in poi le vostre scelte distano pochissimi voti, ed alla sesta posizione troviamo la squadra del patron Mark Cuban, il quale crede molto ai nuovi innesti che ha saputo portare in Texas dopo il rifiuto (con polemica) di Deron Williams. “In preseason l’ho vista come una squadra priva di grandi personalità se manca il tedesco (Nowitzki)” ci ha detto uno di voi. “Mayo è ancora una incognita e questo organico è stato formato quasi da zero, per me l’anno che verrà sarà solamente un anno di transizione ma sono sicure che i playoff sono un obiettivo raggiungibile”. Per Luca (da twitter) “Collison-Curry-Kaman-Brand sono 4 giocatori che possono fare la differenza, non saranno sempre costanti ma per quello c’è il capitano Dirk, inoltre credo ancora che Vince Carter possa avere le sue serate migliori, credo molto in questi Dallas e Cuban come al solito è un grande programmatore…. Sono molto curioso di vedere cosa farà, in termini di mercato, durante la prossima offseason ”

 7°Minnesota Timberwolves

I Minnesota sono la squadra che, come ha detto il grande FEDERICO BUFFA, ha moltissimi tifosi in Italia e nessuno ne sapeva niente prima di questa estate. Partiamo subito con una bellissima analisi da parte di Daniele, “Rubio-Roy-Kirilenko-Love-Pekovic! Leggendo il quintetto base ci si sente molto d’accordo con le parole pronunciate da Kevin Love: se non andiamo ai Playoff sarebbe un disastro.”  Ebbene si, una squadra cosi ben amalgamata e ricca di talento non può rimanere fuori dai giochi che contano per davvero, ma la loro sfortuna è che sono ad Ovest. Infatti se fossero ad Est sarebbero la 4°-5° forza della Conference per me, mentre qui lotteranno fino all’ultimo solamente per ritagliarsi un posto tra le ultime posizioni disponibili. 5 scommesse da vincere: la prima è riuscire a rimanere compatti almeno fino al ritorno in campo degli infortunati Rubio e Love, ma con Barea e Ridnour dovrebero riuscire a colmare quantomeno parzialmente l’assenza dello spagnolo; la seconda riguarda l’esplosione definitiva di Williams che, sempre secondo il mio punto di vista ha fallito il suo primo anno nei pro giocando al di sotto delle aspettative, ma con le partenze estive di Beasley (a Phoenix) e Randolph( Nuggets) sarai lui l’uomo di punta del 2° quintetto a Minneapolis cercando di risolvere anche un altro suo vero enigma: essere schierato da ala piccola o da ala grande??  Terza questione: l’adattamento di Shevd oltreoceano, che se rimane il giocatore che abbiamo potuto osservare in Europa potrà essere un’arma importante soprattutto dal perimetro!!  La quarta è il non essere Love-dipendente (il che è difficile visto che oramai viaggia in costante doppia doppia), mentre la quinta ed ultima scommessa (ma forse la più affascinante) è di riuscire a recuperare uno dei talenti più cristallini dell’ultimo decennio,Brandon Roy. Forse lui sarà la vera clessidra della forza e delle aspettative dei lupi di Minneapolis.”

8°Memphis-New Oleans-Warriors

Parimerito (e ha rischiato pure di esserci Houston) per le tre squadre che si pensa arriveranno in ottava posizione nella Western Conference. I Memphis li conosciamo tutti, forse la vera favorita nella lotta per la posizione nei Playoff 2013, ma a quanto pare la perdita di Mayo li hanno resi (sulla carta) più fragili rispetto a quelli che abbiamo ammirato e tifato gli anni scorsi. New Orleans è la vera sopresa di questi pronostici, in molti credono nella grande stagione di Anthony Davis e di Austin Rivers che, insieme ad Eric Gordon, dovranno lottare con tutte le proprie forze (e qualcosina di più) per superare le altre contender. Infine ci sono i Warriors che hanno un buonissimo quintetto capacissimo di arrivare ai playoff. Se fatti esprimere al massimo delle loro potenzialità i Golden State potrebbero ambire anche a qualcosa di più che di una misera (ma fondamentale) ottava posizione.

 

L’NBA parte esattamente tra 2 giorni e in Italia si stanno diffondendo sempre più appassionati per questo grande sport e soprattutto per questa fantastica e spettacolare lega, noi saremo sempre con voi e vorremo sempre sapere le vostre opinioni. Appuntamento ad Aprile 2013 per confrontare le nostre PREVISION con la realtà che ci aspetterà. Intanto, BUONA NBA A TUTTI. #MyReligionIsNba

Michele Ipprio
@mikeaip

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità