Seguici su

Curiosità

Le 50 migliori curiosità della NBA e dei suoi protagonisti

  1. Charlie Villanueva ha 3 fratelli più vecchi, tutti di nome Robert.
  2. Charles Barkley ha saltato la partita di apertura della stagione 1994-1995 NBA a causa di una lesione all’occhio, che ha subito per partecipare a un concerto di Eric Clapton pochi giorni prima. Barkley si strofinò gli occhi dopo aver guardato le luci del palco, e la crema per le mani che stava usando gli bruciato il primo strato delle sue cornee.
  3. Come un 15 enne della tribù Dinka, Manute Bol uccise un leone (che aveva minacciato il suo villaggio) con una lancia mentre dormiva.
  4. Il primo non-caucasico giocatore a mettere piede su un campo NBA fu Wataru “Wat” Misaka, un giapponese-americano dello Utah. Misaka è stato selezionato al primo turno del draft NBA nel 1947 dai New York Knicks, segnando sette punti in tre partite prima di essere tagliato.
  5. Dikembe Mutombo Mpolondo Mukamba Jean-Jacques Wamutombo (conosciuto semplicemente come “Dikembe Mutombo“), parla correntemente sette lingue.
  6. E ‘stato dato il nome di “Dikembe”, che significa “banane”, perché la sua famiglia pensava che fosse “soft” come un bambino.
  7. La madre di Garnett era testimone di geova, e fu solo a 19 anni che KG celebro il suo primo natale e il suo primo Halloween.
  8. Hakeem Olajuwon mise all’asta il suo primo anello NBA a causa della sua fede musulmana, che proibisce agli uomini di indossare l’oro. Avendo vinto un altro campionato nella stagione successiva, gli Houston Rockets han reso il suo secondo anello, di platino.
  9. Dennis Rodman non ha giocato un secondo a basket nella high-school, ed era alto solo 1.80cm quando si è diplomato. Dopo aver compiuto 20 anni è cresciuto di 20cm, e a quel punto lasciò il suo lavoro notturno al Dallas-Forth Worth airport per giocare a basket presso il Cooke County Junior College
  10. Poco dopo essere stato nominato “giocatore della settimana” durante la stagione 1990-1991, Lionel “L-Train” Simmons saltò due partite a causa di una tendinite dopo aver giocato con il suo Game Boy Nintendo per troppo tempo. La stagione seguente anche Derrick McKey saltò sette partite per la stessa ragione.
  11. L’uomo conosciuto come “Ray Allen” in realtà si chiama “Walter Ray Allen”. E’ soprannominato “candyman” per l’efficacia e la bellezza del suo tiro.
  12. Spencer Haywood, si circoncise quando era poco più che un adolescente. Più tardi si è sposato e divorziato con la modella Iman, che è stata sposata con David Bowie dal 1992.
  13. Scott Skiles ha passato un piccolo periodo in carcere dopo aver violato i termini della sua libertà vigilata relativa ad una condanna per possesso di marijuana. Skiles si dichiarò colpevole della “colpa” di cui sopra, al fine di evitare di essere condannato per possesso di cocaina.
  14. Nel DVD “Snitchin Stop”, Carmelo Anthony afferma che gettò la sua medaglia di bronzo conquistata alle Olimpiadi del 2004, in un lago.
  15. Ai tempi del liceo Chris Paul in una partita segnò 61 punti, sbagliando apposta il libero supplementare (che doveva tirare dopo essersi guadagnato un canestro con fallo) in onore di suo nonno, morto pochi giorni prima all’età di 61 anni
  16. Pau Gasol si è iscritto a facoltà di medicina prima di firmare il suo primo contratto da giocatore di basket professionista.
  17. Da bambino, Shaq cadde da un albero mentre stava cercando di imitare “l’uomo ragno” e si ruppe entrambe i polsi.
  18. Quando era uno studente “senior” della sua high school, LeBron James partecipò al camp ABCD dell’adidas indossando scarpe della Nike. Al Nike-All American camp indossò scarpe firmate Adidas.
  19. Kobe ha incontrato la sua futura (ex) moglie, l’allora diciassett’enne Vanessa Laine, presso le riprese video di “G’d Up” Tha Eastsidaz.
  20. Jason Williams ha iniziato a giocare a fianco di Randy Moss sia a basket che a football quando erano al liceo.
  21. Il vero nome di Bonzi Wells è Gawen, che condivide con il padre ed il figlio.
  22. Richard “Rip” Hamilton deve ringraziare il padre per il suo soprannome, che era solito “strappargli” (dall’inglese to rip) i pannolini quando Richard era bambino.
  23. Quando erano compagni di squadra in una squadra AAU, Ron Artest e Elton Brand hanno avuto un litigio durante il riscaldamento.
  24. E ‘risaputo che Tim Duncan una volta era un ottimo nuotatore. E ‘anche ben noto che il passaggio al basket è avvenuto dopo che l’uragano Hugo ebbe distrutto la sua piscina locale. Quello che pochi sanno però, è che Tim se ne andò dalla sua squadra di nuoto, dopo che gli allenamenti vennero spostati in oceano, a causa della sua paura mortale per gli squali.
  25. Jason Williams ha un tatuaggio in caratteri giapponesi che si traduce approssimativamente come “F * ck y’all.” E ‘stato obbligato a coprirlo con una fascia durante delle partite di pre-season in Giappone.
  26. Carmelo Anthony è stato messo in punizione a scuola per essersi presentato agli insegnanti e compagni di classe come “Tyrone”. Lui lo sostenne dicendo che gli altri bambini non erano in grado di pronunciare il suo vero nome.
  27. Il quartiere Baltimore, in cui è cresciuto Carmelo Anthony, è stato usato come ambientazione per la serie televisiva “The Wire”.
  28. La famiglia di Dwight Howard , quando devono parlargli, lo chiamano “Bambino Miracolo”, dato che sua madre ha abortito sette volte prima che lui nascesse.
  29. Il vero nome di Popeye Jones è Ronald.
  30. John Starks ha frequentato quattro college in quattro anni prima di essere undrafted (non draftato).
  31. Kobe Bryant ha utilizzato il numero 8 sulla sua maglia NBA, come risultava dal totale dei numeri che appariva sulla sua canotta indossata al ABCD camp (143). Attualmente indossa la numero 24 che indossò nel suo anno da “freshman” nella sua high school.
  32. La madre di Darvin Ham è stata sindaco di Saginaw, Michigan. Anni fa è stata assolta dall’accusa di frode in assicurazione dopo che la sua macchina è stata incendiata.
  33. La madre di Drew Gooden è finlandese
  34. Le gambe di Josh Howard erano cresciute talmente store che ha dovuto subire una procedura la quale prevedeva la rottura delle gambe in modo tale da farle ritornare dritte.
  35. Il padre di Gilbert Arenas ha avuto piccole parti in televisioni, essendo comparso in Miami Vice ed in altri telefilm. Inoltre ha sfilato per Sears e JC Penney ed è comparso negli annunci pubblicitari per Tostitos e Pepcid Ac. Ha allenato il figlio nella propria squadra di basket, ma Gil ha voluto cambiare team in modo tale da giocare di più. Nel loro primo scontro in campionato, il piccolo Arenas ha infilato 15 punti .
  36. Secondo nome di Kobe Bryant è “Bean”.
  37. La moglie di Kevin Garnett è sorella della moglie di Jimmy Jam.
  38. Ron Artest ha tenuto la conferenza stampa per annunciare la sua eleggibilità per il draft NBA, nella Queensbridge Comunity Center.
  39. Mike Bibby ed Eddie House sono cognati
  40. Kwame Brown ha una figlia di nome “Kwameeri”.
  41. Rasheed Wallace ha una figlia di nome “Rashiyah”.
  42. Rasheed Wallace ha modificato il suo anello NBA in modo tale da adattarsi al proprio dito medio.
  43. Ray Allen in una partita di High School ha schiacciato a canestro…..della sua squadra.
  44. Chauncey Billups è stato elogiato per la sua lettera di scuse al corpo studentesco dell’Università del Colorado. Il motivo di questo? Aveva rubato tagliandi noleggio dei video dalla libreria del campus.
  45. Vince Carter suonava il tamburo nella band della sua high school, e gli era stata offerta una borsa di studio.
  46. Una stazione televisiva locale ha organizzato una partita di 1vs1 contro Michael Jordan per l’allora stella della scuola superiore, Michael Finley. Quando Phil Jackson ha sentito queste voci, ha chiesto di cambiare la sfida in una partita di HORSE. Jordan dopo che ha vinto la sfida di HORSE ha sfidato Finley nell’1vs1, battendolo 3-1.
  47. Il soprannome di Ronald “Flip” Murray è stato inventato da un suo amico il quale sosteneva che Ronald avesse la pelle scura come Bernie Mac, protagonista del film “Above the Rim”.
  48. Prince Tyshaun indossa la maglia numero 22, derivante dal draft in cui è stato scelto, per sottolineare le 22 squadre che lo hanno sottovalutato prima di essere stato scelto alla numero 23.
  49. Vladimir Radmanovic ha interpretato due volte la parte del nonno nella famosa scena della festa del famosissimo balletto “Lo Schiaccianoci”
  50. Kobe Bryant comparve nella pubblicità di Call Of Duty Black Ops impugnando un fucile con sopra targata la scritta “Mamba”

;

Michele Ipprio
Twitter: @mikeaip

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità