Seguici su

News NBA

Popovich: “LaMarcus Aldridge mi chiese di essere scambiato prima dell’inizio della stagione”

Un interessante retroscena svelato da coach Pop

Si possono immaginare i San Antonio Spurs senza Kawhi Leonard? Basta guardare questo primo scorcio di stagione e la risposta vi sembrerà alquanto scontata. Ma adesso pensate a come sarebbe questa franchigia senza l’apporto di LaMarcus Aldridge.

Queste considerazioni da bar sono diventate un vero e proprio what if quando Gregg Popovich nella giornata di ieri ha raccontato di come il giocatore gli avesse chiesto di essere ceduto prima dell’inizio del campionato.

Ho detto, wow, nessuno mi aveva mai chiesto una cosa del genere prima. Nel corso della mia ventennale carriera, nessuno era mai venuto da me a dirmi che non si trovava bene nell’ambiente e che voleva essere ceduto.

Gli ho detto che sarei stato felice di cederlo, se ci avesse portato in cambio qualcuno come Kevin Durant lo avrei portato direttamente io in aeroporto, gli avrei portato i bagagli e lo avrei condotto al suo posto. Ma prima di tutto ciò gli ho spiegato che sarebbe stato il mio miglior amico ancora per un anno perchè via trade non avremmo mai ottenuto quello che volevamo per lui.

A quel punto abbiamo cercato di risolvere questa situazione. E da quel momento lui sta giocando di nuovo su altissimi livelli. Essenzialmente la colpa era mia, all’inizio in attacco gli chiedevo cose che non gli appartenevano, gli chiedevo di muoversi troppo, di stare sul perimetro, è stata colpa mia. Lui è un giocatore esperto, sa cosa può e cosa non può fare.

Ad ottobre, LaMarcus Aldridge ha firmato un contratto triennale da 72 milioni con gli Spurs, una scelta che ha pagato, dato che il giocatore sta fornendo la sua migliore stagione con la casacca dei texani.

In questa stagione, LaMarcus Aldridge sta viaggiando ad una media di 22 punti, 8 rimbalzi e 2 assist.

LEGGI ANCHE:

Risultati NBA: Boston sbanca in rimonta la O2 Arena di Londra, vincono anche Clippers e Lakers, Cavs ancora Ko

Adam Silver, il Draft per l’All-Star Weekend non sarà trasmesso in televisione

Le cinque possibili prime scelte al prossimo Draft NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA