Seguici su

New York Knicks

Noah difende Phil Jackson: “Non abbiamo perso tutte quelle partite lo scorso anno per colpa sua”

Noah ha preso le difese di Jackson, ex presidente delle basketball operations ai Knicks, sostenendo che le colpe del fallimento della squadra siano di tutti.

L’anno scorso Phil Jackson aveva mostrato una grandissima fiducia in Joakin Noah, facendogli firmare un super contratto da 72 milioni complessivi in 4 anni. Fiducia mal riposta, visto che Noah, tra prestazioni non all’altezza e molti infortuni, non ha mai dato il contributo sperato dal maestro Zen al momento della firma.

Forse per questo motivo il centro ex Bulls ha voluto difendere Phil Jackson. Queste sono state le parole di Noah, riportate dal New York Post.

È dura, ragazzi, perché ho molto rispetto per Phil Jackson. Mi ha dato l’opportunità di poter giocare nella mia città. Ho letto tutti i suoi libri e sono un suo grandissimo fan. Ma purtroppo le cose non hanno funzionato quest’anno. E fa schifo. Lui si è fidato di me, e io non sono riuscito a rispettare le sue attese. È una cosa con cui devo convivere. Ed è frustrante. Alla fine si è preso tutte le colpe per il nostro fallimento come squadra. Ma non abbiamo perso tutte quelle partite lo scorso anno solo per colpa sua. 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in New York Knicks