Seguici su

Mercato NBA 2017

Pelicans, forte interesse per Rondo

New Orleans avrebbe offerto un annuale all’ex Chicago, ancora in cerca di una squadra dopo l’ultima stagione in chiaroscuro coi Bulls

rondo

I fuochi d’artificio sul mercato sono stati sparati subito nei primi giorni di free agency, ma in giro rimangono ancora alcuni colpi inesplosi in attesa di deflagrare. È il caso di Rajon Rondo, uno dei pezzi grossi al momento tuttora libero e appetibile per la prossima annata: sulle sue tracce sembrano essersi mossi in maniera importante i New Orleans Pelicans. La notizia è stata riportata da Zach Lowe di ESPN.

L’entourage del playmaker avrebbe incontrato la dirigenza di NOLA nella giornata odierna e avrebbe intavolata una trattativa per portarlo in Louisiana. Secondo le indiscrezioni, i Pelicans non vorrebbero svenarsi a livello economico e la proposta iniziale è stata di un anno di contratto per Rondo, reduce da alcune stagioni negative. Per esempio l’ultima in maglia Chicago Bulls, chiusa a 7.8 punti, 6.7 assist e 5.1 rimbalzi di media a gara ma assai deludente a livello di prestazioni.

Inoltre non è un mistero che Rondo abbia causato non pochi problemi nello spogliatoio dei Bulls e la separazione tra le parti appariva scontata già da diversi mesi. Lo scenario New Orleans sarebbe interessante per il nativo di Louisville, Kentucky, visto che ritroverebbe in squadra DeMarcus Cousins con cui tanto bene aveva fatto ai tempi dei Sacramento Kings.

Per non dimenticare la presenza di Anthony Davis: un pick ‘n roll Rondo-DMC/The Brow sarebbe difficile da arginare per la maggior parte degli avversari. I Pelicans cercano quindi un altro elemento di qualità in cabina di regia dopo la rifirma di Jrue Holiday per 5 anni a 126 milioni di dollari complessivi.

Commento

Commento

  1. giorgio

    14/07/2017 10:40

    Secondo me la stagione di Rondo non è stata assai deludente in termini di prestazioni, piuttosto sono le sue statistiche che non rendono l’idea di quanto sia stato importante per Chicago, portando la squadra a competere con i Celtics nel primo turno di play off e mostrando un’abilità nella regia che in NBA hanno davvero in pochi.
    Rondo ha dovuto lottare contro un allenatore e una dirigenza che erano contro di lui e a favore di un deludente e distruttivo Wade, che col suo carisma ha pompato l’ego di Butler, mettendolo contro i giovani della squadra.
    Nessuno tranne Rondo può far rendere al massimo le nuove twin towers Cousins e Davis, (ricordiamoci quanto è migliorato Cousins a Sacramento quando è arrivato Rondo!) e se i Pelicans riescono a mettergli intorno un paio di tiratori e buoni difensori, sono da play off.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2017