Rondo: “Dobbiamo comunicare di più in campo”

Rondo: “Dobbiamo comunicare di più in campo”

Il neo play dei Chicago Bulls ammette che c’è ancora parecchio da lavorare soprattutto in difesa dove parlare e aiutarsi tra compagni è fondamentale

rondo

Rajon Rondo è pronto a iniziare la sua nuova avventura in maglia Chicago Bulls nel match d’apertura stagionale di stanotte contro quei Boston Celtics dove è cresciuto, ha vinto e si è affermato in maniera definitiva nella Lega. Ormai il play in maglia numero 9 non è più un ragazzino e può mettere a disposizione del roster la sua esperienza.

Rondo è uno degli otto volti nuovi, tra cui spicca Dwyane Wade al ritorno nella sua città natale, all’interno della squadra allenata da coach Fred Hoiberg ed è normale che la chimica non sia ancora ai massimi livelli. Tanti i meccanismi ancora da affinare, soprattutto nella metà campo difensiva.

Ecco le parole di Rondo rilasciate a K.C. Johnson del Chicago Tribune.

Credo che al momento dobbiamo concentrarci soprattutto sulla difesa. Vorrei vedere maggiore collaborazione quando difendiamo, dobbiamo comunicare di più, ma ci vorrà un pochino di tempo per questo. Dobbiamo avere fiducia l’uno nell’altro, credere in quello che facciamo e non aver paura di sbucciarsi le ginocchia per aiutare un compagno. Qualcuno di carattere non è molto loquace ma in spogliatoio abbiamo tutti molto dialogo, dobbiamo trasferire questa cosa in campo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy