Carmelo Anthony diventa il miglior realizzatore di sempre per Team USA alle Olimpiadi

Carmelo Anthony diventa il miglior realizzatore di sempre per Team USA alle Olimpiadi

Con i 31 punti di stanotte contro l’Australia, Melo ha superato LeBron James

Commenta per primo!
Anthony

Coi Knicks non sarà riuscito ad affermarsi come vincente, ma, quando veste la casacca di Team USA, Carmelo Anthony diventa improvvisamente uno dei giocatori più irresistibili della storia della pallacanestro di area FIBA.

Melo, veterano della spedizione olimpica di Coach K, ha guidato la Nazionale Americana a una complicata vittoria contro un’Australia stoica: 31 punti, un ultimo quarto devastante e un’esibizione di onnipotenza offensiva da racconto epico.

La prestazione di stanotte è valsa a Anthony l’ingresso nel pantheon di sempre di Team USA: Melo è diventato il miglior realizzatore di ogni epoca per la Nazionale Americana alle Olimpiadi. Con 293 punti complessivi, l’ala ha superato contemporaneamente David Robinson e LeBron James.

Non solo, Anthony è ora anche il secondo miglior rimbalzista olimpico di sempre di Team USA. I due “competitors” sono sempre loro: LeBron, che ha superato con gli otto rimbalzi di stanotte, e David Robinson, in vetta e a 24 “carambole” di distanza.

Anthony, a 32 anni, è il membro più anziano della squadra olimpica americana. I suoi record continuano ad accumularsi: è il primo cestista statunitense a disputare quattro Olimpadi (2004, 2008, 2012, 2016). Dopo la delusione di bronzo del 2004 e la doppietta dorata 2008-2012, c’è da scommettere che il “Melo Nazionale” abbia tutte le intenzioni di fare tripletta e di chiudere la carriera con Team USA come miglior giocatore olimpico di sempre.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy