L’Italia batte il Messico e va in Finale: domani c’è la Croazia!

L’Italia batte il Messico e va in Finale: domani c’è la Croazia!

L’Italia di Ettore Messina si aggiudica la semifinale contro il Messico e vola in finale dove incontrerà nuovamente la Croazia. Chi vince il Preolimpico va a Rio!

È il primo spartiacque per l’avventura olimpica di Rio2016. È la seconda semifinale del preolimpico di Torino che vede impegnate Italia e Messico. Chi passa affronterà la Croazia che nel pomeriggio ha battuto senza troppi problemi la Grecia dei fratelli Antetokounmpo.

PRIMO QUARTO – Il match comincia subito con gli azzurri che schierano il miglior quintetto possibile: Hackett, Belinelli, Datome, Gallinari e Bargnani. La squadra di Ettore Messina mette le cose in chiaro andando immediatamente avanti nel match. L’inizio di Danilo Gallinari è da favola: saranno 10 i punti del giocatore dei Nuggets a fine primo quarto. Il Messico però si conferma un osso duro, soprattutto per merito di un favoloso Cruz. Tra le file azzurre da segnalare il pessimo approccio alla gara di Marco Belinelli che viene panchinato dopo qualche minuto per aver commesso 2 falli + 1 tecnico facendo arrabbiare e non poco Ettore Messina. I primi 10 minuti terminano con l’Italia avanti per 19-13.

SECONDO QUARTO – Marco Belinelli non scenderà in campo in questa seconda frazione di gara, ma Ettore Messina sembra avere comunque le idee chiare facendo toccare il parquet a tutto il roster. Gli azzurri partono nuovamente aggressivi grazie all’intensità difensiva del solito Daniel Hackett e ad un positivissimo Niccolò Melli, sempre pronto al lavoro sporco. Si rivede ancora una volta la bomba di Danilo Gallinari che prova a dare il largo ai nostri, ma dall’altra parte c’è sempre da fare i conti con Cruz (4/4 da 2, 2/4 dall’arco al termine del primo tempo). Il secondo quarto termina con il massimo vantaggio azzurro (+10) con il risultato di 38-28.

TERZO QUARTO – Si torna in campo con Belinelli infuocato che da un segnale forte ai suoi compagni: 5-0 il parziale firmato dal neo giocatore degli Hornets in un amen e 43-28. Difensivamente gli azzurri tendono a tenere. I primi punti da parte degli ospiti arrivano a 7 minuti dal termine. Arriva però nuovamente la risposta dei nostri con Andrea Bargnani dalla media (45-31). Il Messico però si dice sempre presente: arrivano un controparziale di 5-0 grazie alla tripla di Hernandez e al layup di Cruz che costringe al timeout Ettore Messina sul 45-36. L’uscita dalla pausa sembra essere buona con il canestro immediato dalla media di Aradori ma poi gli azzurri si spengono nuovamente subendo un nuovo parziale dai messicani. A 3.47 dal termine il risultato è di 47-41 per l’Italia. I padroni di casa si scuotono grazie a Belinelli e ad un immenso Niccolò Melli regalandoci il +14 (55-41). Gli ospiti sembrano di nuovo non averne più e l’Italia ne approfitta chiudendo il quarto con il risultato di 58-41.

QUARTO QUARTO – C’è un lavoro da finire per la squadra di Messina in questa ultima frazione. Gli ultimi 10 minuti di gara cominciano in maniera positiva grazie al solito Melli, davvero divino in entrambi i lati del campo, che regala la fuga ufficiale all’Italia. Semplicemente straripante in questo ultimo periodo. Il Messico non è ha davvero più e la partita si spegne in un garbage time negli ultimi 5 minuti che assestano il risultato finale sul 79-54. Domani gli azzurri si giocheranno l’accesso alle Olimpiadi di Rio contro la Croazia già battuta ai gironi solo due giorni fa. L’appuntamento è per le ore 21. Brutti, sporchi e cattivi. 

 

ITALIA – MESSICO 79-54

Italia: Gallinari 15, Melli 14, Belinelli 12, Aradori 10

Messico: Cruz 20, H. Hernandez 9, Stoll 6, J. Gutierrez 6,

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy