Seguici su

Golden State Warriors

Draymond Green andrà alle Olimpiadi

Dopo le rinunce eccellenti dei vari Curry, Westbrook, Paul, Davis, Wall, Griffin, Aldridge e Harden, arriva la conferma ufficiosa della partecipazione di Green. In dubbio LeBron.

draymond green

Buone notizie in casa U.S.A.: stando a quanto riferisce Marc J. Spears di ESPNDraymond Green avrebbe accettato di partecipare alle prossime olimpiadi, in programma ad Agosto a Rio de Janeiro. La conferma della partecipazione del giocatore di Golden State arriva dopo le rinunce di Stephen Curry, Anthony Davis, LaMarcus Aldridge, John Wall, Chris Paul, Blake Griffin, Russel Westbrook e James Harden. E’ di oggi inoltre l’indiscrezione secondo la quale LeBron James, dopo aver portato in Ohio il titolo NBA, potrebbe decidere di utilizzare l’estate per ricaricare le batterie, saltando quindi l’appuntamento con la rassegna olimpica (leggi qui l’articolo completo).

Se tre anni fa avessero detto a Draymond Green che sarebbe andato a rappresentare il suo paese alle olimpiadi, probabilmente il nativo di Saginaw, Michigan avrebbe preso per matto il suo interlocutore. Selezionato dai Golden State Warriors con la 35esima scelta assoluta del draft del 2012, il prodotto di Michigan State ha vissuto due stagioni sostanzialmente anonime in maglia Warriors, prima di riuscire a mettere in mostra tutte le sue qualità al suo primo anno da titolare in NBA. Chiuderà la stagione 2014/15 viaggiando alla media di 11.7 punti, 8.2 rimbalzi, 3.7 assist, 1.6 rubate e 1.3 stoppate, tutto questo in 31. 5 minuti di media a partite (79 gare giocate in regular season, tutte da titolare). L’attuale stagione, chiusa meno di 24 ore fa con la sconfitta contro i Cleveland Cavaliers in Gara 7 (leggi qui la cronaca della partita e le pagelle), è stata ancor più positiva di quella precedente: 14 punti, 9.5 rimbalzi, 7.4 assist in 34.7 minuti di media a partita, e la sensazione di essere il vero leader emotivo dei Golden State Warriors.

Il nome di Green si unisce a quello di Kevin Durant, Paul George, Klay Thompson, DeMarcus Cousins e Kyrie Irving, tutti sicuri (salvo imprevisti) partecipanti alla rassegna olimpica.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors