DeRozan esce dal contratto, sarà free agent

DeRozan esce dal contratto, sarà free agent

La guardia dei Toronto Raptors non eserciterà la clausola presente nel suo accordo per la prossima stagione e sonderà il mercato: Los Angeles Lakers alla finestra

derozan

DeMar DeRozan diventerà unrestricted free agent a partire dal primo luglio prossimo e sarà libero di accordarsi con qualsiasi squadra in base all’offerta economica più vantaggiosa. La notizia è stata riportata da Chris Haynes di Cleveland.com.

La guardia dei Toronto Raptors andrà così a esplorare la free agency alla ricerca di un contratto più lucrativo ma non è detto che debba fare le valigie: in Canada è uno dei punti fermi della squadra allenata da Dwane Casey ed è uno dei simboli della franchigia. Nei 7 anni spesi finora in Ontario il prodotto di USC ha lasciato il segno, basti pensare ad alcuni numeri: 521 partite disputate complessive (terzo giocatore ogni epoca della franchigia), 9436 punti segnati e 17655 minuti giocati (secondo posto in entrambe le speciali classifiche) e 492 palle rubate (quinto all-time).

Nell’ultima stagione DeRozan ha fatto registrare 23.5 punti a partita, la media più alta da quando è sbarcato nella NBA con la nona scelta assoluta nel Draft 2009. Tuttavia il nativo di Compton, California, ha deciso di non esercitare la player option da 9.5 milioni di dollari per la prossima annata e di provare a sondare il mercato, magari riuscendo a strappare un contratto a cifre più alte.

Negli Stati Uniti si parla da diverse settimane del forte interessamento dei Los Angeles Lakers, alla ricerca di una stella dopo l’addio di Kobe Bryant, nei suoi confronti: destinazione affascinante a livello di storia e a livello sentimentale visto che ritornerebbe a giocare nel suo Stato natale, magari meno appetibile dal punto di vista tecnico coi gialloviola alle prese con una faticosa ricostruzione.

Ricostruzione di cui non ha bisogno invece Toronto che si è fermata solo alla finale della Eastern Conference contro i Cleveland Cavaliers nell’ultima stagione e ha tutte le carte in regola per essere una contender credibile anche per il 2016/2017. Restano da capire a pieno le intenzioni di DeRozan che, nell’ultima conferenza stampa a fine maggio, ha manifestato il desiderio di proseguire con la maglia dei Raptors ma le sirene della free agency sono tante e il rischio che possa lasciare l’Air Canada Centre è possibile.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy