Craig Sager ha lavorato in gara 5 tra Spurs e OKC nonostante la chemioterapia

Craig Sager ha lavorato in gara 5 tra Spurs e OKC nonostante la chemioterapia

Sager non molla

Commenta per primo!
Sager

Craig Sager non ha intenzione di arrendersi. Il bordocampista di TNT, malato di leucemia, continua a lavorare con la grinta di sempre (più gli interessi). La scorsa notte Sager era al suo posto per gara 5 di Spurs-Thunder, a intervistare coach Donovan e coach Popovich – risposte criptiche di quest’ultimo comprese – nonostante fosse nel pieno di un trattamento chemioterapico.

È stata la figlia di Craig – Kacy – a svelare il retroscena. La donna ha twittato:

Mio padre è nel mezzo di una sessione di chemioterapia da otto giorni e ha guidato tre ore e mezzo da Houston (dove è in cura, ndr) a San Antonio per lavorare a questa partita. È tornato indietro all’alba. Pazzesco.

Non possiamo che augurarci che Sager continui a raccogliere risposte criptiche da Popovich ancora per un bel po’.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy