Seguici su

News NBA

McCollum nominato Most Improved Player

La guardia dei Portland Trail Blazers si aggiudica il riconoscimento come giocatore più migliorato dell’anno: sul podio anche Walker e Antetokounmpo

mccollum

C.J. McCollum è il trionfatore della 31esima edizione del Most Improved Player Award, ovvero il titolo che viene assegnato al termine di ogni stagione al giocatore che ha dimostrato più miglioramenti in assoluto rispetto alle annate precedenti.

La guardia dei Portland Trail Blazers è stato il giocatore che ha ricevuto più voti dal parterre di giornalisti e addetti ai lavori statunitensi e canadesi che sono chiamati a esprimere il loro giudizio con tre nominativi, ciascuno con diverso punteggio: la prima scelta porta in dote 5 punti, la seconda 3 e la terza 1.

McCollum ha totalizzato 559 preferenze complessive (101, 14, 12) terminando di gran lunga davanti al secondo classificato, ovvero Kemba Walker degli Charlotte Hornets con 166 (7, 37, 20). Sul gradino più basso del podio con 99 (4, 17, 28) arriva Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, mentre al quarto posto ha chiuso l’MVP della scorsa stagione Stephen Curry dei Golden State Warriors con 83 (7, 13, 9).

Quinta piazza per Will Barton dei Denver Nuggets, sesto posto per Jae Crowder dei Boston Celtics davanti a Draymond Green settimo e Isaiah Thomas ottavo, nona posizione per Hassan Whiteside dei Miami Heat mentre a chiudere la top ten troviamo il vincitore dei Defensive Player of the Year, Kawhi Leonard.

Un riconoscimento prestigioso per Christian James McCollum, protagonista di una stagione esaltante in quel di Portland dove gioca da ormai tre anni dopo essere stato scelto al numero 10 nel Draft 2013. Il prodotto di Lehigh ha beneficiato in questa stagione soprattutto della partenza nel backcourt di Wes Matthews prendendo i suoi minuti in quintetto ed elevando il proprio livello di pallacanestro non poco. Non per caso i Trail Blazers hanno raggiunto la postseason con merito, al contrario delle previsioni che a inizio stagione davano la franchigia dell’Oregon in pieno rebuilding dopo aver smantellato la squadra l’estate scorsa.

McCollum succede a Jimmy Butler, vincitore la stagione scorsa, ma andando a ritroso nel tempo si può notare come i nomi nell’albo d’oro di questo riconoscimento sono tutti giocatori di grande talento, segno dell’importanza di questo titolo di cui possono fregiarsi in carriera gente del calibro di Tracy McGrady, Jalen Rose, Boris Diaw, Paul George e Zach Randolph per citarne alcuni. Sei in buona compagnia C.J.!

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA